Brutte notizie in casa Juventus. Andrea Pirlo è infatti costretto a 40 giorni di assenza dai campi di allenamento a causa di una lesione al collaterale mediale, dovuta ad uno scontro con il giocatore dell'Udinese Andrea Lazzari. 

Durante il match pomeridiano di domenica 1 dicembre, valido per la 14° giornata di Serie A, il centrocampista aveva lasciato il campo dopo appena 15 minuti di gioco, accompagnato dagli applausi dei tifosi e bambini presenti nelle tribune dello Juventus Stadium.

Pubblicità
Pubblicità

I "settori caldi" dello stadio avevano subito la squalifica dopo i cori discriminatori nella partita Juventus - Napoli, così è stato deciso di riempire la curva Sud con i bambini nati tra il 2000 e il 2007, e la curva Nord con studenti di scuole elementari e medie. La partita è terminata 1-0 per il club torinese con gol di Llorente al 91', e in classifica raggiunge così quota 37 punti, aumentando il distacco dalla Roma di Rudy Garcia, che a Bergamo ottiene solo un pareggio contro l'Atalanta. 

Inizialmente non si era tenuto il peggio in panchina: al termine della partita,  il coach Antonio Conte sperava fosse soltanto una botta al ginocchio.

Pubblicità

Nella giornata di oggi, il regista si è sottoposto agli esami presso la clinica torinese Fornaca. Una brutta tegola per il mister, ieri costretto a sostituire il trentaquattrenne di Brescia con Paul Pogba, che non ha disputato un ottima prestazione in quanto fuori dalla sua posizione. 

Nel frattempo si prepara il rinnovo del contratto per Arturo Vidal: il centrocampista dovrebbe rimanere legato alla Juventus fino al 2017 con un contratto annuo da 4,5 milioni, bonus esclusi.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto