La Roma ha praticamente già concluso il suo mercato per questa sessione di gennaio. I giallorossi si sono mossi con largo anticipo, ingaggiando degli elementi di spessore come Nainggolan e Bastos. Il centrocampista ex Cagliari ha già messo in mostra tutte le sue qualità nelle ultime partite, mentre per vedere all'opera il laterale sinistro brasiliano occorrerà ancora attendere un paio di settimane.

Ad ogni modo si tratta di un giocatore d'esperienza che Garcia conosce bene per averlo già allenato in passato. Adesso bisogna soltanto prendere un difensore centrale che prenda il posto in rosa di Burdisso (passato al Genoa) e che possa essere una valida alternativa di Castan-Benatia, quella che ormai sembra essere la coppia titolare della Roma per questa stagione.

In questo senso il nome in cima alla lista delle preferenze è quello di Heitinga, olandese che è ormai intenzionato a lasciare l'Everton. Il giocatore interessava anche al Galatasaray, che però adesso sembra essersi defilato. Ad ogni modo la Roma continua a seguire altri giocatori, tra cui il difensore centrale del San Paolo Rafael Toloi. I giallorossi non si priveranno poi di Pjanic, almeno in questo mercato di gennaio. Il Psg ha bussato alla porta della Roma ma le alte richieste della dirigenza giallorossa hanno fatto capire ai parigini che l'asso bosniaco non si muoverà dalla capitale.

Potrebbe andare via invece Marquinho, con il Verona che rimane favorito sul Genoa. Ma la Roma sta investendo forte anche sui giovani.

Il paraguaiano Sanabria, stellina classe 1996, sarà di fatto un nuovo giocatore giallorosso anche se in questi mesi andrà a farsi le ossa al Sassuolo. Già chiusa la trattativa per Paredes, altro giovanissimo talento del Boca Juniors. Il diesse giallorosso Sabatini continua poi a monitorare il centrocampista Salih Ucan del Fenerbahce. Un altro giovane talento che potrebbe tornare utile in vista della prossima stagione.