L'ultimo derby della Mole sarà ricordato per il risultato finale favorevole ai bianconeri ma anche per le ripetute sviste dell'arbitro Rizzoli di Bologna che al 35° del secondo tempo ha negato ai granata un sacrosanto rigore per evidente fallo in area di Pirlo su El Kaddouri.

Il direttore di gara è stato tratto in inganno dal fatto che il giocatore del Torino, dopo il contatto, ha proseguito la sua corsa e, fatti due passi, si è platealmente buttato a terra incespicando anche su se stesso. Da qui la convinzione dell'arbitro di simulazione.

Rizzoli però non si è limitato a questo. Dopo aver mostrato il cartellino giallo a Vidal una prima volta in almeno due altre occasioni gli ha risparmiato la seconda ammonizione e la conseguente espulsione. Dal canto suo anche la Juventus reclama un rigore ai danni di Llorente strattonato per la maglia ad un passo dal portiere granata e si sa quanto il bianconero sia micidiale con il suo colpo di testa. Per questi motivi l'1-0 segnato da Tevez con un colpo magistrale al 30° ha resistito fino alla fine dell'incontro con grave disappunto del popolo granata che non solo non riesce a vincere un derby da ben 19 anni ,ma addirittura neanche a segnare un goal ai cugini da 12.

Per la Juventus invece la vittoria è manna dal cielo. Si è visto benissimo che durante l'ultima mezz'ora di gioco troppi suoi giocatori erano sulle ginocchia per l'impegno profuso in Europa League contro i turchi del Trabzonspor soltanto tre giorni prima. Infuriata invece è anche la Roma che da un eventuale pareggio allo Juventus Stadium avrebbe tratto vantaggio accorciando le distanze dalla capolista a 7 punti (con una partita da recuperare) e si è convinta sempre più degli ''aiutini'' da parte della classe arbitrale alla Juventus per consentirle di vincere anche questo campionato (sarebbe il terzo consecutivo) a mani basse.

Ciò mi sembra esagerato e non rispondente a verità perchè troppi sono e continueranno ad essere gli errori arbitrali (finchè non sarà adottata la moviola in campo) e troppe le squadre favorite o sfavorite da decisioni prese in una frazione di secondo, sempre e comunque, credo, in buona fede. Se poi, come si sente da più parti i pro e i contro si bilanciano sempre a fine campionato, non vedo l'opportunità di scagliarsi contro gli arbitraggi come stanno facendo in questo momento granata e giallorossi.

Quello che invece non si riesce a sopportare di questo derby sono i due striscioni vergognosi apparsi sugli spalti dello Juventus Stadium che recitavano in modo sinistro : "Solo uno schianto" e "Quando volo...penso al Toro!". E' inverosimile e indecoroso che qualcuno possa soltanto pensare simili nefandezze riferite al tragico destino di una squadra, quella del Torino, che era il vanto dell'Italia intera. Mostrarle poi in pubblico durante una partita di calcio è da biasimare, da condannare aspramente e da punire con la massima severità. Spero che gli autori riconoscibili nelle diverse foto apparse sui maggiori quotidiani sportivi perchè a viso scoperto non se la cavino a buon mercato.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto