Sembra uno scherzo ed invece non lo è, anche se era inimmaginabile ad inizio stagione. Se infatti il Trapani di Boscaglia, squadra rivelazione di quest'anno, che prenderebbe il posto nella terna che fu del Messina, deve lottare per un secondo posto per la certezza della promozione in A - fatto storico per la città che non vi è mai approdata - (anche se andare ai play off sarebbe già un successone), il Palermo condotto dal mister Iachini è ormai sostanzialmente certo della sua prossima meta.

Avanti infatti di ben 9 punti sull'Empoli di mister Sarri, secondo a 50 punti, per il club rosa-nero non ci dovrebbero essere a questo punto grossi problemi. Cosa differente è per il Trapani che, sebbene a soli 4 punti dalla seconda, dovrà fare i conti con le altre inseguitrici che sono sempre più agguerrite nella lotta per gli spareggi per l'unico posto utile per il salto nella massima serie. Ma mancano ancora tante partite e tutto è possibile.

Ben altra difficoltà attende il Catania che stasera incontra la Juventus. Per i rossazzurri ultimi in classifica ci vorrebbe un miracolo (e non parliamo solo di stasera) ma ancora - matematicamente parlando - non tutto è perduto. I siciliani si sa, danno il meglio di sé nei momenti più difficili.

Per cui non resta che attendere e vedremo se, almeno il campionato, potrà veder tornare protagonista una delle regioni più importanti d'Italia.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A

Chissà cosa ne penserebbero i "cugini" lombardi, unici ad avere 3 squadre in A (Milan, Inter ed Atalanta).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto