Reja nella conferenza di oggi a Formello ha sostanzialmente detto che la squadra in Bulgaria per sessanta minuti ha dato dimostrazione di sfoggiare un buon calcio purtroppo accusando poi un calo vistoso. Alla domanda di uno dei giornalisti sull'annata fallimentare dopo l'eliminazione, Reja ha chiesto di non catasrofizzare. L'allenatore biancoazzurro ha difeso, inoltre, Marchetti con il quale dice di aver avuto un colloquio prima della partita che ha dato esito positivo, ed ha aggiunto che è ingiusto crocifiggerlo in quanto è calata tutta la squadra.

Alla domanda di uno dei giornalisti sulla moviola in campo l'allenatore goriziano ha dato un secco "si" perché, dice, certi episodi vanno letti solo con il supporto delle nuove tecnologie e soprattutto gli arbitri di porta non hanno portato il risultato sperato. Parlando della partita di domenica Reja manifesta il suo rammarico per non averla potuta giocare di lunedì ma a detta dell'allenatore sono cose che si decidono in precedenza.

Alla domanda su Keita e sul suo impiego Reja, avvalendosi dell'ultimo allenamento per decidere, ha detto che è un ragazzo volitivo e talentuoso ma ha bisogno di trovare continuità nella partita. In quanto alla tattica Reja ha spiegato che, nello schierare Radu e Konko, la tattica dei 4 difensori è più affine che avendo a disposizione Cavanda e Lulic, i quali hanno caratteristiche offensive di gran lunga più spiccate.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Fiorentina

In ultimo ha parlato di Montella e dice che è un vero uomo e un eccellente allenatore, ma questo non lo si scopre oggi. Probabili formazioni per domenica ore 20,45:

Lazio (3-4-2-1) Marchetti; Novaretti, Radu, Biava; Cavanda, Biglia, Ledesma, Gonzales Lulic; Candreva, Mauri ; Perea. A disp.: Berisha, Strakosha, Cana, Ciani, Konko, Onazi, Pereirinha, Anderson, Kakuta, Keita, Klose. All. Reja.

La Fiorentina nella bufera per i torti arbitrali deve fare a meno di tanti squalificati e indisponibili e soprattutto per dieci minuti del tifo viola.

Montella, squalificato domenica, afferma dal sito della Fiorentina: "siamo pronti mentalmente per la sfida alla Lazio e che Gomez ha bisogno di giocare per acquisire la continutà". La Fiorentina deve fare a meno degli squalificati Borja Valero, Pizarro e Diakitè oltre agli indisponibili Rossi, Rebic, Hegazi per una formazione che dovrebbe essere questa:

Fiorentina (3-5-1-1) Neto; Tomovic, Rodriguez, Savic; Cuadrado, Mati Fernandez, Aquilani, Anderson, Pasqual; Ilicic; Matri.

A disp.: Rosati, Lupatelli, Roncaglia, Compper, Vargas, Ambrosini, Bakic, Matos, Wolski, Joaquin, Gomez. All.: Montella (squalificato).

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto