La Juventus in questo turno di campionato ha seriamente ipotecato la conquista del titolo, oltre alla vittoria sul Milan confermano la sensazione i risultati provenienti dagli altri campi dove Roma e Napoli, sue dirette inseguitrici, non sono riuscite ad andare oltre il pareggio. A questo punto del girone di ritorno allungare di due lunghezze sa di trionfo più che di tranquillità. La Roma ha da recuperare la partita interna col Parma, ma gli attuali 11 punti di vantaggio sono una distanza impressionante.

Con 69 punti, 22 vittorie e 3 pareggi, i bianconeri hanno dimostrato una volta ancora la loro supremazia nel campionato italiano nonostante una straordinaria Roma, che di sconfitte ne ha subite solamente una come la capolista e che è maturata proprio nella sfida contro i bianconeri.

Il rammarico più grosso per i giallorossi sono quei 4 pareggi consecutivi rimediati dopo le 10 vittorie di fila ad inizio stagione, 8 punti mancanti nella tabella di marcia che sono oggi un abisso di distacco. La Juventus come vittorie di fila è poi riuscita a fare ancora meglio con ben 12 partite, quasi una prova di forza per sancire la propria potenza verso chi in avvio aveva provato a dubitarne.

Gli scudetti di solito vengono vinti dalla formazione che subisce meno reti, nel campionato in corso la statistica sta dicendo il contrario, di gol al passivo la Roma ne ha 11, la Juventus 19. Quest'anno lo scudetto è saldamente nelle mani di quella formazione che ha vinto qualche partita in più pareggiandone qualcuna in meno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto