Finale di Coppa Italia che rischiava di non essere giocata a causa di una sparatoria che ha coinvolto tre tifosi napoletani. Il tifoso napoletano che è stato colpito particolarmente in modo grave è pericolo di vita. Il rapporto della questura avrebbe stabilito che si è trattato di un caso di criminalità comune ed è da escludere il coinvolgimento delle varie tifoserie presenti nella capitale.

Il calcio di inizio è stato fischiato dall'arbitro dopo vari momenti di tensione con quarantacinque minuti di ritardo.

Finale di Coppa Italia che è cominciata con ritmi molto elevati e con una Fiorentina che palleggia a centro campo dove ha più densità di uomini, ma il Napoli all'11° minuto ruba la palla con il capitano Hamsik che propensa un contropiede magistrale passando la palla a Insigne che con una traiettoria imprendibile di destro buca il portiere Neto.

Napoli che trova il raddoppio al 17° del primo tempo con un'azione propiziata da un disimpegno sbagliato di Vargas che passa la palla ad Higuain che al limite dell'area di rigore mette la palla in mezzo dove arriva per primo ancora Insigne che insacca grazie ad una deviazione di Tomovic che mette fuori causa il portiere Viola.

Vargas che si fa perdonare l'errore precedente al 28° grazie ad un bel sinistro al volo su assist di Ilicic che non lascia scampo al portiere partenopeo Reina.

Fiorentina che adesso ha trovato più fiducia, infatti aggancia il pareggio sul finire del primo tempo con Aquilani, ma il gol viene annullato.

Finisce così il primo tempo con il parziale di 1 - 2 la finale di Coppa Italia tra Fiorentina e Napoli.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
SSC Napoli Fiorentina

Secondo tempo che inizia con lo stesso copione del finale di primo tempo con la Fiorentina che attacca maggiormente fiduciosa di trovare il pareggio.

Primo cambio effettuato dalla Fiorentina al 56°, entra Fernandez ed esce Pasqual, Risponde il Napoli con Mertens che entra al posto di Hamsik al 63°, subentra anche Pandev al posto di Higuain al 71°. Fiorentina che sfoggia il suo asso nella manica al 72°, infatti entra Giuseppe Rossi dopo un lungo infortunio.

Giuseppe Rossi che non ha mai giocato una partita di Coppa Italia e lo fa proprio in finale.

Svolta nel mach al 79°, infatti Inler si fa ammonire per la seconda volta nella partita e lascia in dieci il Napoli nei minuti finali della partita.

Beherami prende il posto di Insigne all'81° e Montella che cerca il tutto per tutto, infatti entra Matri al posto di Aquilani all'83°.

Mertens chiude la partita nei minuti di recupero portando il risultato sul definitivo 1 - 3 e Napoli Campione d'Italia per la felicità dei propri tifosi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto