Sarà un avversario dell'Italia ai prossimi mondiali brasiliani con il suo Uruguay. Anche se - secondo le notizie che arrivano proprio dal Sudamerica - Suarez ai mondiali potrebbe anche non esserci. Il fortissimo attaccante del Liverpool infatti in questi primi giorni di allenamento con la formazione allenata da Tabarez ha avuto dei problemi al ginocchio e i test medici che ha fatto hanno riscontrato un problema al menisco. Cosa si fa in questi casi? Si opera. Un intervento che sicuramente comporterà uno stop al giocatore, ma che non dovrebbe mettere in pericolo la sua partecipazione ai mondiali.

Anche se chiaramente non si conoscono con precisione i tempi di recupero.

La presenza o meno di Suarez ai mondiali per l'Uruguay è molto importante. Al momento è uno degli attaccanti più forti che ci sono in circolazione e Tabarez non intende fare a meno di lui. I mondiali sono a rischio, vero, ma l'impressione è che alla fine il ct lo inserirà ad ogni modo nella lista dei 23 giocatori e poi ne valuterà giorno dopo giorno le condizioni. Lo stop tutto sommato non dovrebbe essere molto lungo. Tutti ricordano come Baresi, nel 1994, riuscì ad essere in campo per la finalissima Italia-Brasile soltanto qualche giorno dopo essere stato operato al menisco. Suarez, dunque, può farcela benissimo, se non ci saranno complicazioni.

L'Uruguay giocherà la sua prima partita il 14 giugno contro il Costarica, quindi scenderà in campo il 19 giugno contro l'Inghilterra. E poi l'Italia. Contro gli azzurri l'Uruguay giocherà il prossimo 24 giugno. Suarez ci sarà?

Segui la nostra pagina Facebook!