L'Italia giocherà contro l'Irlanda una delle tre amichevoli tre-mondiali sabato 31 maggio 2014 e questa partita servirà soprattutto a Prandelli per capire le reali condizioni dei suoi giocatori. La condizione atletica sarà fondamentale in Brasile, dove si giocherà con un alto tasso d'umidità. E poi c'è da capire chi saranno i 23 convocati che Prandelli porterà in Brasile. Il ct azzurro li comunicherà proprio dopo questa partita Italia-Irlanda, c'è tempo fino al 2 giugno per farlo.

C'è grande attesa tra i tifosi per capire come l'Italia giocherà, perchè Prandelli in questi giorni di allenamento ha provato più moduli e più uomini. Come giocherà in Brasile? Difficile dirlo, il ct probabilmente vuole una squadra camaleontica, che sappia cambiare schema anche a match in corso.Contro l'Irlanda Prandelli dovrebbe far giocare proprio gli uomini che intende valutare maggiormente, tra cui Pepito Rossi. L'attaccante della Fiorentina è rientrato da poco dopo l'ennesimo infortunio e la speranza è che abbia già recuperato uno stato di forma tale da poterlo considerare un titolare fisso della nostra nazionale.

Con lui in campo Prandelli dovrebbe affidarsi al 4-4-2, con Rossi affiancato da uno tra Immobile e Balotelli, che dovrebbero entrambi essere certi della convocazione. Senza Rossi Prandelli invece potrebbe optare per il 4-3-3, soluzione che potrebbe evidenziare le qualità di due esterni offensivi dal gol facile come Candreva e Cerci, destinati tra l'altro a diventare uomini-mercato in questa estate mondiale che già si preannuncia bollente.

Segui la nostra pagina Facebook!