Inter - Lazio, che si gioca questa sera allo stadio di San Siro, sarà soprattutto ricordata per il saluto di Javier Zanetti al popolo nerazzurro dopo ben diciannove anni di militanza e 856 presenze: un vero e proprio record per il grande giocatore argentino che ringrazierà (con probabile e forte commozione) l'ovazione che gli verrà certamente riservata. Per il quarantenne difensore, sarà inizialmente panchina, con probabile ingresso durante il secondo tempo.



Oltre a Zanetti, quella di stasera potrebbe, però, essere anche la partita di addio di Walter Mazzarri, dopo un solo anno all'Inter: il feeling tra i tifosi nerazzurri e l'ex allenatore del Napoli si è ormai rotto (ammesso che sia mai nato) e il tecnico toscano è pronto a 'pagare' l'annata non certo esaltante, facendo le valige.

L'ultima decisione, naturalmente, spetterà al presidente Thohir, ma è chiaro che l'atmosfera che si respira ad Appiano Gentile è di quelle pesanti. 



La Lazio verrà a San Siro per giocarsi le ultime chances di accesso all'Europa League e per gli uomini di Reja si tratterrà di una vera e propria finale: mancherà lo squalificato Lulic, insieme agli infortunati dell'ultimo istante, Konko e Radu. Nell'Inter, out Cambiasso (anche lui squalificato): grande ex, il brasiliano Hernanes.   



Pronostico Inter - Lazio, Serie A, trentasettesima giornata

Segno goal



Probabili formazioni Inter - Lazio, Serie A, trentasettesima giornata



Inter (3-5-2): Handanovic; Ranocchia, Samuel, Rolando; Jonathan, Hernanes, Kuzmanovic, Kovacic, Nagatomo; Palacio, Icardi.
In panchina: Carrizo, Castellazzi, Campagnaro, D'Ambrosio, Andreolli, Zanetti, Alvarez, Taider, Guarin, Botta, Milito. 
Allenatore: Walter Mazzarri
Squalificati: Cambiasso
Indisponibili: Juan Jesus


Lazio (3-4-3): Berisha; Biava, Cana, Dias; Gonzalez, Ledesma, Biglia, Pereirinha; Candreva, Mauri, Klose.
In panchina: Strakosha, Guerrieri, Novaretti, Ciani, Elez, Pollace, Onazi, Felipe Anderson, Minala, Perea, Keita, Kakuta. 
Allenatore: Edy Reja
Squalificati: Lulic
Indisponibili: Ederson, Postiga, Marchetti, Konko, Radu, Cavanda