Catania, Livorno e Bologna: sono queste le tre squadre retrocesse ormai è matematicamente certo. Si salvano invece Chievo Verona e Sassuolo grazie alle vittorie rispettivamente sul Cagliari e sul Genoa.

Si sono quindi spente alla penultima giornata le speranze di salvezza di queste tre squadre che hanno attraversato una stagione piena da infortuni e tanta sfortuna che non servono comunque a giustificare una stagione così fallimentare che costringe queste squadre a lasciare la massima divisione.

I complimenti della giornata vanno fatti sicuramente al Sassuolo di Eusebio Di Francesco e al Chievo Verona di Corini che con gli sforzi fatti nell'ultimo frangente di campionato riescono a regalare ai propri tifosi la gioia per una salvezza a tratti insperata.

Il risultato più significativo della giornata è sicuramente quello che si è consumato sul campo del "dall'Ara" che ha visto le compagini del Bologna e del Catania concludere con il punteggio di 1-2 a favore degli etnei, risultato questo che condanna inesorabilmente entrambe le squadre alla Serie B. Tristi le immagini dei giocatori in lacrime a fine partita.

Grossi rimpianti sicuramente anche per il nuovo allenatore Pellegrino che da quando è subentrato a Maran ha collezionato ben 3 vittorie su 5 partite; con una media punti di 1,8 a partita.

Buona la partita del Livorno invece che nonostante la sconfitta per 0-1 su goal di Cuadrado con assist di Giuseppe Rossi, che continua a dare segnali incoraggianti in vista del mondiale, mette molta grinta durante i 90 minuti e dimostra di onorare l'impegno della domenica nonostante la consapevolezza di avere pochissime chance per la salvezza.

Passeggiata invece per i partenopei sul campo della Sampdoria che concludono la partita sul risultato di 2-5 con le reti di Zapata, Insigne, Callejon, Hamsik e autogoal di Mustafi, di Eder e Wszolek i goal per i doriani.

Resta ancora aperta invece la corsa all'ultimo posto disponibile per accedere all'Europa League visto il pareggio nello scontro diretto tra Torino e Parma; 1-1 è infatti il risultato finale.

Ancora a segno il capocannoniere della seria A Ciro Immobile, che macchia la sua partita con un cartellino rosso e il goal di Biabiany che con tutta probabilità sarà l'ultima sua rete con il Parma vista la probabile cessione in estate.

Non ci resta quindi che attendere l'ultima giornata per avere l'ultimo verdetto del campionato e nel frattempo gustarci la sfida tra le due principali squadre protagoniste di questa Serie A.

Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la pagina Serie B
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!