Molte sono le trattative avviate, molte di più le semplici indiscrezioni. Ecco le ultime novità di oggi 4 giugno per quanto riguarda il Calciomercato delle società di Serie A.

Milan - L'attenzione, in sede di calciomercato, la sta canalizzando soprattutto il Milan: l'allenatore 'in pectore' Inzaghi è stato avvistato a pranzo con Galliani e Jeremy Menez, ala del PSG in scadenza di contratto a fine mese. Il Milan è forte su di lui come su Alex, difensore brasiliano sempre del club parigino, anche lui in scadenza. I due andrebbero a coprire i partenti Taarabt (pupillo del rinnegato Seedorf) e Rami, per i quali il Milan non è intenzionato a pagare il riscatto rispettivamente a QPR e Valencia.

Sul taccuino di Galliani c'è anche Paloschi, attaccante in cui Inzaghi rivede se stesso e che considera pronto al grande salto dopo le stagioni al Chievo. 

Napoli - Ieri show di De Laurentiis ad Amalfi. Il presidente azzurro ha annunciato l'arrivo di un centrocampista e di una seconda punta. Poi il mercato in entrata sarà influenzato da quello in uscita. Per la mediana DeLa ha chiuso a Mascherano, possibile solo in prestito, soluzione certamente non gradita al Barcellona che chiede 25 milioni sull'unghia. Il giocatore è un pupillo di Benitez, ma non rientra nel "progetto giovani" del presidente. Su Gonalons, De Laurentiis è stato chiaro: "Resti a casa sua", infastidito dal gioco al rialzo del presidente del Lione Aulas e del procuratore del giocatore.

Si punta forte Sandro, centrocampista fisico del Tottenham; il Napoli si è visto rifiutare la prima offerta di 10 milioni, gli inglesi ne chiedono 20. A metà strada si può chiudere, oppure inserendo Dzemaili, richiesto dagli Spurs. Da registrare l'interessamento del Barcellona per Higuain (se non dovesse arrivare ad Aguero) e del Monaco per le ali Mertens e Callejon.

Juventus - Tiene sempre banco il ballottaggio Morata-Drogba. Solo uno dei due è ammesso, con Perez che blinda il giovane spagnolo, più per forma che per sostanza. In ottica futura, il club bianconero segue Tielemans, giovane talento belga classe '97 dell'Anderlecht. I belgi sparano alto, 7 milioni, ma si tratta per quello che sarebbe il Pirlo del futuro nelle idee della società.

Un altro giovane, Coman del PSG, classe '96, piace a Marotta&Co, considerato il nuovo Pogba.

Altre trattative - La Roma ha chiuso per Keita, centrocampista in scadenza ex Valencia e Barcellona; registra l'interessa del Bayer Leverkusen per Jedvaj e punta Cerci in alternativa ad Iturbe. La Lazio ha chiuso per Basta: l'esterno dell'Udinese (che ha chiuso per Stramaccioni sulla panchina) arriva a Formello in cambio di Cavanda più soldi. Dovrebbe andare a sostituire uno tra Lulic e Radu: sul primo ci sono Juve e Napoli, sul secondo sempre il Napoli e la Fiorentina. Sondaggio per De Vrij, difensore olandese del Feyenoord e Astori del Cagliari. In panchina intanto è caos: Reja oggi rimane, domani no.

Lotito ha iniziato a sondare Simone Inzaghi, Pioli e Donadoni per il dopo Reja, ma è notizia delle ultime ore l'interesse per Allegri. Il Torino tra Zaza e Paulinho per il dopo Immobile e Ramirez del Southampton se Cerci andrà via. Inter su Schmelzer del Borussia e Hernandez dello United, Marchetti se Handanovic andrà via, mentre Milito firmerà lunedi per il Racing Avellaneda. Per il Palermo in uscita Kurtic (riscattato dal Torino) ed Hernandez. Fiorentina tra Vucinic e Quagliarella, Lamela per Cuadrado, mentre Pizarro dovrebbe rinnovare. Atalanta, interesse per Thereau del Chievo. 

Estero - Hazard smentisce la trattativa col Psg, che avrebbe offerto 75 milioni al Chelsea per il cartellino e 15 all'anno al giocatore.

Diego Costa sempre più vicino al Chelsea; decisiva sarebbe stata la volontà del giocatore di affidarsi a Mourinho. Siqueira verso Madrid sponda Atletico per sostituire Filipe Luis, anche lui in direzione Chelsea, così come Fabregas, che avrebbe rifiutato il Manchester United per i Blues.

Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina SSC Napoli
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!