Inter - M'Vila, un accoppiamento che, per adesso, ancora non si può fare. Come è ben noto ai tifosi nerazzurri, nella storia dell'Inter non c'è mai una cosa che fili liscia, e così anche questa trattativa che sembrava ormai in dirittura d'arrivo, si sta complicando sempre più ogni giorno che passa. Ma andiamo con ordine e vediamo com'è la situazione allo stato attuale.

Il Rubin Kazan, club che detiene il cartellino del centrocampista francese, valuta M'Vila 10 milioni di euro. Un affare se pensiamo che non più tardi di un anno fa il suo cartellino era valutato quasi il doppio. Nel mirino di molti club, anche italiani, il francese ha però mostrato poca professionalità in più di un'occasione, e questo gli ha fatto perdere fascino da parte dei grandi club.

L'Inter potrebbe essere l'occasione giusta per rilanciarsi, ed infatti il calciatore ha dato immediatamente l'assenso al trasferimento appena è stata presentata l'offerta. Ma i problemi provengono paradossalmente da Walter Mazzarri.

Il ds nerazzurro, Ausilio, ormai aveva chiuso l'affare con il Rubin: un milione di euro subito per il prestito e 9 milioni per il riscatto. Mazzarri però ha bloccato tutto. Nonostante M'Vila abbia passato le visite mediche, l'ex allenatore del Napoli non è molto convinto di volerlo prendere, ed anzi gli preferisce Valon Behrami, giocatore che conosce molto bene. Non fa niente se Behrami ha 5 anni in più e costa anche di più, è lo svizzero il primo della lista.

Mazzarri ha paura che, visti i cartellini così costosi ed il ruolo praticamente identico, se prendesse M'Vila non potrebbe prendere anche Behrami, e così ha chiesto, e ottenuto, il rinvio della decisione alla metà della settimana prossima quando la Svizzera avrà terminato il suo girone al Mondiale e dunque si potrà cominciare a "disturbare" il calciatore in ritiro con la sua nazionale.

Ma il Rubin Kazan non ci sta a tutte le condizioni, e così dopo aver accettato l'offerta di Ausilio, ha anche dato un ultimatum: se entro la metà della prossima settimana la situazione non si sarà sbloccata, cercherà di piazzare M'Vila in qualche altro club. In realtà l'ultimatum potrebbe essere prolungato in quanto l'Inter ha un calciatore che interessa proprio al Rubin, Taider.

Purtroppo però anche lui è impegnato con il Mondiale, e dunque anche per lui il discorso verrà rinviato.

Nel frattempo però l'Inter si vorrebbe tutelare con un giocatore dello stesso ruolo, individuato nel camerunense Mbia. Quest'anno ha giocato nel Siviglia, ma il suo cartellino è in mano al QPR. Nonostante il Camerun sia già stato eliminato, lui è sembrato uno dei giocatori più interessanti, e così è partita la richiesta di informazioni. Non si sa mai.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!