Italia-Costarica del 20 giugno 2014 sarà giocata a Recife con orario diretta tv fissato alle 18:00 e sarà visibile su Rai 1, su Sky Mondiali 1, ma anche via streaming con l'App Rai Tv o l'App Sky Go; di seguito vi daremo le più probabili formazioni dell'incontro che rappresenta il secondo impegno dei nostri eroi in questi Mondiali Brasile 2014 che potrebbero anche rivelarsi una bella favola visto come sono cominciati.

Le squadre dovrebbero affrontarsi con i seguenti schieramenti iniziali:

Italia

Buffon; Abate, Bonucci, Chiellini, Darmian; De Rossi; Candreva, Thiago Motta, Pirlo, Marchisio; Balotelli.





Costa Rica

Navas; Gamboa, Acosta, Gonzalez, Umana, Diaz; Ruiz, Borges, Tejeda, Bolanos; Campbell.

Le novità in campo per noi

Sappiamo che Sirigu ha ben figurato contro l'Inghilterra ma sembra proprio che Cesare Prandelli - che ha fiutato il pericolo costaricense dopo l'exploit contro l'Uruguay in gara 1 - abbia tutta l'intenzione di rischiare Gigi Buffon, uno di quei giocatori che non si tira mai indietro e che è pronto a stringere i denti per dare il suo rilevante contributo alla causa azzurra (non si diventa campioni del mondo per caso).

La verità è che Prandelli, che non è certo l'ultimo arrivato, ha capito da tempo che la nostra difesa fa acqua da tutte le parti e dunque a livello psicologico l'inserimento di un pezzo da novanta come indubitabilmente è Buffon darà maggiore sicurezza a un reparto che in questa fase non può certo riproporre il balbettante Paletta visto in gara 1.

La grande prova offerta da Darmian ha suggerito un esperimento, con lo spostamento del 24enne granata a sinistra per permettere l'inserimento del "trenino" rossonero Abate a destra. Bonucci dovrebbe essere preferito a Barzagli, ritenuto troppo lento per punte giovani e velocissime quali Campbell e soci.





In mediana l'ex Inter Thiago Motta, piaciuto contro gli inglesi, è ritenuto più idoneo a fronteggiare i prestanti avversari della rivelazione Verratti, che Prandelli non vuole caricare di troppe responsabilità.

In attacco si punta ancora sulla strana coppia Candreva-Balotelli che in tandem hanno il merito di avere confezionato la rete della fondamentale vittoria contro gli uomini di Hodgson, venuta proprio da una brillante iniziativa sulla destra del laziale che ha poi crossato per Supermario, non marcato con la debita attenzione in questa occasione.





Viste le altre big, con la Spagna eliminata dopo due gare e il Brasile poco convincente fermato dal Messico 0-0 bisogna dire che le azioni dei nostri stanno salendo in modo significativo anche perché se riusciremo a vincere il nostro girone eviteremmo di incrociare il Brasile nei quarti di finale.

Segui la nostra pagina Facebook!