Erano i tempi di Cobolli Gigli presidente, Blanc amministratore delegato, Alessio Secco direttore sportivo e sopratutto Renzo Castagnini responsabile degli osservatori, un vero talent scout.

In quei tempi ricordiamo acquisti da 25 milioni di euro, Diego Ribas da Cunha, Felipe Melo, o da 10 milioni Poulsen ad esempio o Andrade, meteora dei primi anni dopo il ritorno in serie A, periodo nel quale venivano spesi più soldi rispetto ad ora, ma nel quale i risultati sportivi non erano di certo equiparabili a quelli odierni, molto più vincenti, segno che non basta spendere per vincere.

Pubblicità
Pubblicità

Moratti è un esempio vivente.

Renzo Castagnini aveva bloccato Eden Hazard per 6 milioni di euro, J. Rodriguez eroe colombiano per 5 milioni di euro e Radja Nainggolan per 4 milioni, Bettega bloccò gli affari perché non convinto della loro bontà; oggi la Juventus avrebbe dei giovani forti ed un patrimonio che con questi tre calciatori sarebbe di circa 180 milioni di euro, senza contare Pogba, e altri ragazzi in orbita bianconera come Berardi ecc.

L'impianto sarebbe giovane, forte e di sicuro avvenire, con un valore di mercato inestimabile, che farebbe invidia ai club europei di maggior spessore, ecco perché puntare sui giovani, come chiede Conte, è operazione importante e che guarda al futuro. In quest'ottica va segnalato l'acquisto di Coman dal Psg e la caccia ad Adrien Rabiot, ottimo centrocampista di prospettiva del Psg, che non ha, e non vuole, rinnovare con il club parigino che non in grado da consentirli lo spazio sufficiente per mettersi in mostra.

Pubblicità

Ed allora sarebbe produttivo e meno costoso affidarsi anche ai giovani, che consentono un certo tipo di programmazione, grande voglia di arrivare, e sono un patrimonio economico societario di immenso valore. Acquistarli quando sono già quotati diventa impresa ardua e non in linea con quelli che sono i dettami societari.

Paul Pogba è l'esempio di come, senza spendere, si possa costruire in casa un fenomeno calcistico ed economico. Immaginare una squadra con Pogba, Hazard, Nainggolan, J.

Rodriguez, Rabiot, Berardi, Rugani, Leali non sarebbe stato niente male.

Leggi tutto