Dopo aver visto la vittoria del Brasile nel match d'apertura dei mondiali adesso tocca alle altre. Alle 18 infatti scendono in campo Messico e Camerun in un match importante che potrebbe far capire quale sarà, di queste due formazioni, quella capace di lottare per un posto negli ottavi di finale. Chi tra Messico e Camerun ha maggiori qualità? Difficile dirlo, forse gli africani sulla carta partono con un leggero vantaggio. Eppure non si può mai sottovalutare una squadra come il Messico, in campo con una formazione molto abbottonata, schierata con il 5-3-2 ma con due giocatori che in attacco possono fare la differenza.

Uno è Giovani Dos Santos, eterna promessa sempre in attesa della definitiva consacrazione. L'altro è il Chicharito Hernandez, giocatore abituato a giocare delle partite importanti e a segnare gol pesanti. Spera di essere decisivo già a partire dal match contro un Camerun che ha tanti suoi giocatori che militano in Europa, anzi, praticamente tutti. La difesa sembra essere solida con l'accoppiata N'Koulou-Matip, a centrocampo magari gli mancherà un po' di qualità, visto che Mbia, Song e Makoun non hanno proprio il piedino fatato. Ma l'attacco è tutto da temere, non solo perché ci sarà il "vecchio" Eto'o, giocatore sempre imprevedibile. Choupo-Moting è l'astro nascente ed è anche dalle sue percussioni che potrebbero nascere azioni importanti.

Il pronostico di Messico-Camerun? Probabile un match molto equilibrato, con il Camerun che potrebbe ottenere i tre punti.

Queste le probabili formazioni di Messico-Camerun (ore 18)

Messico (5-3-2): Ochoa, Layun, Rodriguez, Rafa Marquez, Moreno, Guardado, Vazquez, Herrera, Pena, Dos Santos, Hernandez.

Allenatore: Herrera.

Camerun (4-3-3): Itandje, Nyom, N'Koulou, Matip, Assou-Ekotto, Mbia, Song, Makoun, Moukandjo, Eto'o, Choupo-Moting. Allenatore: Finke.

Segui la nostra pagina Facebook!