La Juventus mette un grande tassello, super rinnovo da vero top player, 3,2 milioni di euro a stagione per cinque stagioni più bonus da un milione di euro a stagione, legato a prestazioni e obiettivi raggiunti. Pogba sarà quindi il nuovo campione di casa Juve, proprio come chiedeva il suo agente Mino Raiola, re dei procuratori e grande conoscitore del Calciomercato internazionale. Messo in cassaforte il giovane francese, la Juventus in settimana chiuderà per Romulo, centrocampista tuttofare del Verona che oggi ha lasciato il ritiro degli scaligeri. Domani è atteso a Torino per effettuare le consuete visite mediche e apporre la firma sul contratto da 1,2 milioni di euro annui, il calciatore sarà la prima alternativa a diversi ruoli del centrocampo bianconero.

Chi lascerà il club sarà Mauricio Isla, il cileno dovrebbe accasarsi al Newcastle o al Marsiglia alla corte di Marcelo Bielsa, altro probabile partente dovrebbe essere Ogbonna. Dopo una stagione altalenante, l'ex granata potrebbe finire alla Lazio di Lotito, nell'ambito affare che porterebbe in bianconero Antonio Candreva, con conguaglio di altri 12-13 milioni di euro a favore dei biancocelesti.

In caso di partenza di Ogbonna la Juventus prenderebbe un altro difensore, i nomi più accreditati sono quelli di Savic, Nastasic e Mustafi, quest'ultimo giovane ed integrato per crescere alle spalle di Barzagli e Chiellini, entrambi pronti a firmare i rispettivi rinnovi di contratto. Gli altri nomi caldi in casa Juve sono quelli di due trequartisti, entrambi di proprietà del Psg, Lavezzi e Pastore, ottimi calciatori chiusi dell'ormai imminente arrivo nel club parigino di Angel Di Maria, argentino proveniente dal Real Madrid per la cifra di 65 milioni di euro.

Uno dei due partirà e la Juventus è pronta a fiondarsi per cercare di chiudere velocemente una trattativa sicuramente di alto profilo. Il Milan da par suo, resta alla finestra, in attesa di cedere Robinho entro fine mese, per poi buttarsi a capofitto su un calciatore veloce e di fantasia, proprio come chiede Inzaghi.

I nomi sono quelli di Lavezzi, pallino del presidente Berlusconi, e quelli del granata Alessio Cerci, costo 18 milioni di euro, e Joel Campbell, costaricano dei gunners il cui costo del cartellino si aggira intorno agli 11 milioni di euro, cifra sicuramente più accessibile per le casse rossonere, ed equivalente al denaro risparmiato dalla cessione di Robinho.

Attendiamo qualche giorno e vedremo, anche perché Adriano Galliani, Ad rossonero, ci ha spesso abituato a veri colpi a sorpresa.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Milan
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!