L'Inter non si arrende all'idea di non poter arrivare a Stevan Jovetic. L'attaccante montenegrino, dopo l'ultimo colloquio tra la dirigenza nerazzurra e il tecnico Walter Mazzarri, rimane la prima scelta per rinforzare il reparto offensivo. Con la sua classe, la velocità, e la capacità di sfornare assist al bacio ma anche di andare a rete, Jo-Jo è considerato dall'Inter l'uomo giusto per innalzare il tasso tecnico della rosa e per avviarsi ad un campionato di maggiore spessore rispetto a quello conclusosi pochi mesi fa che ha visto i nerazzurri chiudere al quinto posto in classifica.

Il problema è il solito: trovare la proposta giusta, ma non troppo dispendiosa, per convincere il Manchester City a cedere il 24enne centravanti montenegrino. Già qualche settimana fa l'Inter aveva contattato i Citizens, chiedendo il giocatore in prestito, ma era arrivato un netto rifiuto. Ora si studia una nuova strategia per aprirsi un varco e riuscire a strappare un "sì" dal City, tenendo conto anche che la situazione, nel club inglese, è leggermente cambiata rispetto alla prima trattativa. Infatti, se Negredo fosse andato all'Atletico Madrid, allora sarebbe stato inutile riaprire i contatti col Manchester City, che mai e poi mai avrebbe ceduto un altro attaccante. Invece, siccome il calciatore spagnolo è uscito dalle mire della squadra di Simeone, allora una punta potrebbe partire.

E potrebbe partire proprio Jovetic che è costato ai Citizens ben 26 milioni di euro, più 4 di bonus e che, causa infortuni, in Inghilterra non ha reso quanto sperato. Dunque, un prestito all'Inter per rilanciare le quotazioni dell'asso montenegrino e sfoltire un po' la rosa, non viene più visto in maniera negativa dal City. Soprattutto, se l'Inter dovesse impegnarsi in un diritto di riscatto da esercitare nella prossima stagione. Più difficile - ma più allettante per il club anglosassone - che i nerazzurri riescano a spingersi fino ad un'offerta d'acquisto con pagamento dilazionato in più rate, ma se Ausilio dovesse riuscire a piazzare uno dei giocatori nerazzurri in esubero, quest'ipotesi non sarebbe da scartare. A proposito di calciatori sul piede di partenza, il Borussia Dortmund si è rifatto vivo per Ricky Alvarez: l'Inter è disposta a cederlo e il calciatore sarebbe contento di giocare in Champions League nella prossima stagione.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!