Prima giornata di Serie A Tim 2014-2015, domenica 31 agosto 2014, alle ore 20.45, allo stadio Luigi Ferraris di Genova si gioca l'incontro di calcio Genoa-Napoli. Sfida affascinante, caratterizzata dallo storico gemellaggio tra le due tifoserie, tecnica di valore tale da essere un rischio per entrambe subito alla prima; il Genoa di mister Gasperini può contare in questa stagione su una coppia di attacco nuova formata dal cileno Pinilla e da Alessandro Matri, se l'ex milanista esce dalle sue ceneri il tandem è in grado di mettere in difficoltà qualsiasi retroguardia, grande attesa per la promessa argentina Perotti, a completare il 4-3-3 del Gasp; esperta e solida la difesa gialloblù con Burdisso e De Maio; nella parte nevralgica del campo interessantissimo l'inserimento dell'ex Amburgo, il venezuelano Rincon, insomma la sensazione che il Genoa possa far bene c'è.

Il Napoli è una delle pretendenti al titolo, insieme alla solita Juventus, pur senza più Conte, e la Roma, nella seconda griglia di questa pole Inter, Fiorentina e Milan. La squadra partenopea è in pratica quella della passata stagione, tanti nomi di livello accostati al Napoli, ma nulla si è concretizzato, pochi innesti, de Guzman il più importante, non tali da garantire un ulteriore salto di qualità; i veri acquisti per Benitez saranno i recuperi dei poco presenti dell'anno scorso, ad iniziare da Hamsik. La stagione azzurra è iniziata già compromessa dalla delusione della mancata qualificazione Champions, il 3-1 di Bilbao che ha retrocesso il Napoli in Europa League, e che fa scalare ancora posizioni al nostro movimento calcistico in ambito Uefa, potrebbe avere contraccolpi nel futuro della stagione partenopea, i mezzi per ripartire da subito ci sono tutti, a Genova avremo un immediato banco di prova per capire quando può aver inciso anche sul campionato che va ad iniziare la batosta di Bilbao.

I migliori video del giorno

Queste le probabili formazioni che Gasperini e Benitez potrebbero far scendere in campo a Marassi domenica sera, Genoa: Perin, Rosi, De Maio, Marchese, Antonelli, Sturaro, Rincon, Greco, Kucka, Pinilla, Perotti; Napoli: Rafael, Maggio, Albiol, Koulibaly, Ghoulam, Jorginho, Inler, Callejon, Hamsik, Mertens, Higuain. I precedenti: il Napoli è una delle specialiste della prima giornata, reduce da una striscia aperta di tre vittorie consecutive nelle ultime tre prime gare di campionato; Genoa-Napoli si è verificato già due volte all'esordio, con altrettanti pareggi, nel 1954-55 finì 1-1 e nel torneo 1958-59, il risultato finale fu 3-3. Le statistiche: Genoa-Napoli in casa dei liguri si è giocata 45 volte in serie A, questo il bilancio: vittorie del Genoa 20, pareggi 15, vittorie del Napoli 10. Ultimo successo partenopeo è quello del campionato scorso, 0-2, ultima vittoria del Genoa a Marassi contro il Napoli nel campionato 2011-12, risultato 3-2. Il pareggio manca dal torneo 1994-95, 3-3.

La migliore vittoria del Genoa contro il Napoli in casa 4-1 nel 1926-27 e nel 2009-10, migliore vittoria corsara del Napoli contro il Genoa nel 2012-13, punteggio finale 2-4; il risultato più frequente l'1-1. Il pronostico: la delusione per la mancata qualificazione Champions degli uomini di Benitez lo rende difficilissimo, è una partita aperta a qualsiasi soluzione, consigliato il segno X, ma vista anche la difesa partenopea, tallone di Achille già l'anno scorso, e visti i precedenti delle due squadre ci si può anche indirizzare sul gol di entrambe o sull'over 2.5.