Il caso Guarin continua a tenere banco all'Inter. Dopo gli acquisti effettuati nelle scorse settimane, Thohir ha bloccato qualsiasi trattativa in entrata. L'obiettivo, adesso, è quello di sfoltire la rosa, portandola a 25 elementi e puntando soprattutto a qualche cessione importante per intascare denaro fresco da investire eventualmente in un acquisto last - minute. Non è una sorpresa che il maggiore indiziato a lasciare Appiano Gentile sia Fredy Guarin. Il centrocampista colombiano, dopo qualche resistenza iniziale, in attesa di una chiamata da Juventus o Manchester United, si sarebbe convinto ad accettare un trasferimento allo Zenit di San Pietroburgo. Dopo un forte interesse iniziale, il club russo si è leggermente raffreddato nei confronti di Guarin e la ragione ha un nome ben preciso: Champions League. La squadra allenata da Villas - Boas è attualmente impegnata nel preliminare per accedere ai gironi della maggiore competizione europea. Se in questa settimana dovesse riuscire a qualificarsi, allora quasi sicuramente dovrebbe farsi di nuovo viva con l'Inter per portare a termine l'affare Guarin. Alla dirigenza interista non resta altro che fare il tifo per lo Zenit affinché approdi in Champions League.

Lo sfoltimento della rosa attualmente a disposizione di Mazzarri prevede altre partenze che non andranno di certo ad arricchire il "tesoretto" nerazzurro. Botta e Schelotto sono ormai sul punto di trasferirsi in prestito al Chievo, mentre Mbaye nei prossimi giorni, dopo il rientro di Enrico Preziosi dalle vacanze, dovrebbe diventare un nuovo giocatore del Genoa. Sul piede di partenza anche Silvestre, sul quale è forte la Sampdoria. Il centrocampista Kuzmanovic è richiesto da Crystal Palace e Leicester, ma una decisione sul suo futuro verrà presa in chiusura di mercato.

Il difensore Rolando, rientrato al Porto, continua a sperare di poter tornare all'Inter dove ha fatto molto bene nella scorsa stagione. Il giocatore è in continuo contatto con Mazzarri e il club lusitano pare disposto a cederlo per 3 milioni di euro. Tuttavia, la grande quantità di difensori in organico ha fatto arenare, per il momento, la trattativa. Se oltre a Silvestre l'Inter riuscisse a piazzare anche Campagnaro, allora si libererebbe un posto per Rolando. Il centrale argentino ex Napoli, però, finora ha puntato i piedi affermando di voler restare in nerazzurro. Ad ogni modo, adesso i nerazzurri sono principalmente concentrati sul mercato in uscita e, soltanto se alla cessione di Guarin si affiancasse quella di Ricky Alvarez, si potrebbe pensare ad un ultimo colpo: il sogno è Ezequiel Lavezzi.

Segui la pagina Inter
Segui
Segui la pagina Calciomercato
Segui
Segui la pagina Champions League
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!