Nel primo turno infrasettimanale della stagione 2014/15 la Roma farà visita al Parma di Donadoni: le 3 vittorie di inizio campionato hanno già consegnato ai giallorossi, in compartecipazione con la Juventus, la testa della classifica di Serie A, e nella serata di mercoledì (calcio d'inizio ore 20.45) i ragazzi di Garcia saranno “obbligati” a non fallire.

Qui Parma - Le vittorie come quelle di Verona sono un toccasana per l'umore e l'autostima della squadra, Donadoni lo sa molto bene: l'ottima prestazione collettiva, impreziosita da quella di un Cassano sublime, fa ben sperare in vista della partita con la Roma. Il tecnico dei ducali, che mercoledì non potrà contare ancora su Paletta, Bidaoui e Coric (oltre ai lungodegenti Cassani e Biabiany), schiererà quasi certamente Palladino e il giovane Mauri dal primo minuto. 

Parma (4-3-3): Mirante; Mendes, Lucarelli, Felipe, De Ceglie; Acquah, Lodi, Mauri; Palladino, Cassano, Belfodil.

Qui Roma - La squadra giallorossa, come detto in precedenza, sta attraversando un momento di straordinaria forma psico-fisica: 9 punti nelle prime 3 di campionato, vittoria nella prima partita di Champions League, 10 gol fatti e solo uno incassato; se pensiamo poi che nell'ultima giornata di campionato (contro il Cagliari) la squadra, pur non avendo Totti, Pjanic, Iturbe, Torosidis titolari, ha schiantato l'undici di Zeman in meno di un quarto d'ora, capiamo quanto sia alto il livello tecnico del materiale umano a disposizione di Garcia.

Le uniche preoccupazioni riguardano la situazione-infermeria: agli infortuni di Iturbe, Uçan, Castan, Astori (non dimentichiamo poi che manca ancora Strootman) infatti, si aggiunge in ultimo quello di De Rossi (lesione di primo grado al soleo sinistro), che dovrà stare fermo per almeno 4 giornate.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Torosidis, Manolas, Yanga-Mbiwa, Cole; Keita, Pjanic, Nainggolan; Gervinho, Totti, Florenzi.

Pronostico e quote- I giallorossi restano favoriti nonostante l'insidiosa trasferta e il buon momento della squadra di Donadoni (segno 1 a 3,75, X a 3,40, 2 a 2,00): l'anno scorso al Tardini finì 3-1 in favore della Roma grazie alle reti di Totti, Strootman e Florenzi (Biabiany per il Parma).

Certamente il Parma, come si usa dire, venderà cara la pelle, ma noi restiamo convinti che la forza e la superiorità tecnica della Roma alla fine avranno la meglio: giochiamo il segno 2 o, in alternativa, puntiamo sull'over 2.5 (1,90).

I migliori video del giorno