Chiude la seconda giornata di Serie A il posticipo allo stadio Marcantonio Bentegodi di Verona, lunedì 15 settembre 2014, alle ore 20.45, dove il direttore di gara, Gianluca Rocchi, della sezione AIA di Firenze, darà il fischio di inizio a Hellas Verona-Palermo. Il Verona di Mandorlini ha raccolto un punto a Bergamo in una gara che avrebbe potuto fare anche sua, con i rosanero punta al bottino pieno; tutti gli effettivi a disposizione per l'allenatore scaligero, compresi i due pezzi forti, ultimi arrivati in sede di campagna acquisti, Saviola e Nico Lopez, problemi di scelta in attacco quindi per il mister dell'Hellas, inamovibile Toni, il dubbio è sul partner.

Jankovic sembra l'indicato, ma non ci meraviglierebbe vedere scelte a sorpresa di Mandorlini all'ingresso in campo delle squadre. Non così sereno può dirsi Iachini, l'allenatore di un Palermo che ha esordito come i veneti con un buon pari, ma alle prese con un'infermeria affollata di difensori, la retroguardia siciliana è attesa dall'ex Luca Toni, crediamo l'autentico spauracchio per il tecnico dei rosanero. Iachini deve fare a meno di Munoz e Gonzalez, tra i più esperti del pacchetto arretrato rosanero. In un Bentegodi colorato di gialloblu le squadre dovrebbero entrare sul terreno di gioco con le seguenti probabili formazioni:

Verona (4-3-3): Rafael; Martic, Marquez, Moras, Agostini; Obbadi, Tachtsidis, Halfredsson; Gomez, Toni, Jankovic. Allenatore Mandorlini.

Palermo (4-4-2): Sorrentino; Andelkovic, Terzi, Bamba; Pisano, Barreto, Rigoni, Bolzoni, Daprelà; Vazquez, Dybala.

I migliori video del giorno

Allenatore Iachini.

Precedenti, statistiche e curiosità. I precedenti complessivi sono 62 con il seguente bilancio, vittorie del Verona 18, pareggi 21, vittorie del Palermo 23. Sono solo 3 invece i precedenti relativi al Bentegodi giocati in serie A, con un bilancio assai meno equilibrato di quello complessivo, la prime due sfide, consecutive, nei campionati 1968-69 e 1969-70, le vinse il Verona, in entrambe le occasioni per 2 a 0; la terza e ultima volta, finì con un pareggio(1-1), 44 anni fa, campionato 1972-73. Statisticamente il 2 a 0 scaligero con i siciliani è il risultato più frequente. Il pronostico si indirizza sulla vittoria scaligera, squadra obiettivamente più forte di quella siciliana, ma il segno 1 non è scontato, in alternativa ci pare interessante il Goal.

Info visione partita. Verona-Palermo è possibile vederla in diretta tv, dalle ore 20.45, e con collegamenti prepartita dalle ore 20.15, sui canali Sky Calcio 1 per il satellitare, e Premium Calcio per il digitale terrestre. In alternativa è possibile seguire la partita in live streaming per gli abbonati, alle rispettive piattaforme, su Sky Go e Premium Play.