Un'altra serata da dimenticare per la Roma e, in generale per il calcio italiano, quella che si è consumata ieri con il big match della terza giornata contro il Bayern di Monaco: il risultato finale (1-7) non lascia spazio ad alibi, vista la superiorità schiacciante dei tedeschi che avrebbero, persino, potuto aumentare il loro bottino. La peggior sconfitta casalinga in campo europeo di una squadra italiana che assomiglia così tanto a quel 7-1, rimediato sempre dai giallorossi, il 10 aprile 2007, all'Old Trafford contro il Manchester United.

Il dominio del Bayern di Pep Guardiola è imbarazzante, soprattutto nel primo tempo, dove in pratica si gioca ad una porta sola e De Sanctis è costretto a raccogliere per cinque volte il pallone in fondo alla rete dopo che erano trascorsi appena 35 minuti di gioco. Una Roma incapace di creare una sola palla gol e con i tedeschi liberissimi di dialogare e di colpire implacabilmente la difesa avversaria. Robben, Goetze, Lewandowski, ancora Robben, Mueller, Ribery e Shaqiri seppelliscono i giallorossi in una serata dove l'unica buona notizia (comunque decisamente confortante) è rappresentata dal pareggio del Manchester City a Mosca, contro il CSKA che mantiene intatte le speranze della Roma di poter accedere agli ottavi di finale. 



A fine partita, il tecnico Garcia si è preso la responsabilità per la sconfitta: 'E' stata colpa mia' ha detto il tecnico francese, spiegando che la tattica adottata dai giallorossi si è rivelata completamente sbagliata: 'si doveva giocare più chiusi e ripartire in contropiede' ha detto l'allenatore della Roma che ammette di aver lasciato troppo spazio alla squadra di Guardiola. Il calendario offrirà il 5 novembre la 'rivincita' contro il Bayern, questa volta all'Allianz Arena: i giallorossi non ripeteranno gli stessi errori di ieri sera. Tra le altre partite della serata, segnaliamo il rotondo successo del Chelsea sul Maribor (6-0).



Classifica Gruppo E Champions League

Prossimo turno, 5 Novembre:

  • Bayern Monaco - Roma
  • Manchester City - CSKA Mosca

Fantacalcio Champions League, Roma-Bayern Monaco: tabellino, voti ufficiali Gazzetta dello Sport, marcatori

Roma (4-3-3): De Sanctis 4; Torosidis 4,5, Manolas 4, Yanga-Mbiwa 4, Cole 3,5 (dal 1' del secondo tempo Holebas 5); Nainggolan 5, De Rossi 4,5, Pjanic 4 (dal 34' del secondo tempo Ljajic s.v.); Gervinho 6, Totti 4 (dal 1' del secondo tempo Florenzi 5,5), Iturbe 4. In panchina: Skorupski, Astori, Paredes, Destro. 
Allenatore: Rudi Garcia.

Migliore in campo per la Roma: Gervinho



Bayern Monaco (4-2-3-1): Neuer 7,5; Bernat 7, Jerome Boateng 7, Benatia 7, Alaba 7,5; Lahm 7,5, Xabi Alonso 7,5; Robben 9, Muller 8 (dal 15' del secondo tempo Rafinha 7), Goetze 8 (dal 34' del secondo tempo Shaqiri 7); Lewandowski 8 (dal 23' del secondo tempo Ribery 7). In panchina: Zingerle, Dante, Hojbjerg, Rode, Pizarro. 

Allenatore: Pep Guardiola.

Migliore in campo per il Bayern Monaco: Robben



Arbitro: Eriksson (Svezia)

Marcatori: 9' Robben, 23' Goetze, 25' Lewandowski, 30' Robben, 35' su rigore Mueller nel primo tempo; al 20' del secondo tempo Gervinho, 34' Ribery, 35' Shaqiri

Ammoniti: Iturbe per simulazione, Torosidis per gioco scorretto e Nainggolan per proteste nelle file della Roma, Bernat per gioco scorretto nel Bayern Monaco