Josè Maria Callejon, è lui l' uomo che sta trascinando il Napoli fuori dal baratro con delle reti davvero pesanti, come quello della vittoria siglato contro il Torino, domenica scorsa, in una partita che si era messa male. L'ultima intervista rilasciata dall'ala partenopea è parsa surreale, al confine col gioco in realtà. Ha dichiarato, infatti, che il Napoli punta allo scudetto e che ha una rosa competitiva come quella della Juventus e della Roma: "Sappiamo bene che Juventus e Roma hanno delle squadre molto competitive, ma noi ci crediamo comunque allo scudetto" ha dichiarato durante un collegamento cui hanno partecipato anche Pepe Reina, il portiere che l'anno scorso si fece amare dai tifosi napoletani per la sua strepitosa stagione in azzurro, e Santiago Cazorla, centrocampista offensivo dell'Arsenal e della nazionale spagnola.

I tre si conoscono bene e quindi hanno avuto modo di scherzare durante il collegamento, poi però le cose si sono fatte serie e l'ex portiere ha detto di aspettarsi che Del Bosque convochi in nazionale il deluso Callejon, escluso dalla rosa per i mondiali in Brasile, vista la strepitosa condizione fisica e la frequenza con la quale va a segno: secondo solo a Tevez nella classifica cannonieri del campionato italiano.

Poi c'è stato un interessantissimo scambio di battute tra Callejon e Cazorla. Il numero sette del Napoli lo ha invitato a unirsi alla squadra per dare la caccia allo scudetto: "Sarebbe bello se venissi qui per darci una mano a vincere il tricolore". Cazorla ha dato la sensazione di gradire la lusinga, dichiarando che allo stato attuale delle cose tutte le ipotesi sono aperte.

I migliori video del giorno

Intanto, una buona notizia arriva anche dalla nazionale argentina: Higuain sta bene e ha messo a segno una doppietta nella trasferta contro Hong Kong, amichevole giocatasi l'altro ieri, segno che la sua condizione fisica è in aumento e che finalmente potrebbe sbloccare il suo digiuno in campionato, che dura dal tredici aprile, da quando cioè segnò il terzo goal alla Lazio.