Con il turno infrasettimanale alle porte e nuove sfide da affrontare, c'è ancora tempo per le gare dell'ottavo turno di Serie A . La Juve a Torino ospita il Palermo per cercare di distanziare la Roma che ieri ha steccato in casa della Sampdoria non andando oltre lo 0-0.

I bianconeri lasciano a riposo Pogba, Lichtsteiner e Morata, giocano Pereyra, Marchisio e Llorente, ma la musica non cambia: squadra lenta e impacciata con spunti che arrivano da iniziative personali o da qualche idea di Pirlo.

Al minuto 32 la Juventus passa in vantaggio, buona azione corale conclusa da Arturo Vidal con un bel sinistro incrociato che si spegne alla sinistra del portiere del Palermo.

Il primo tempo si chiude senza ulteriori squilli con due squadre che sembrano essere sulle gambe, poca reattività e gioco prevedibile da entrambe le parti in attesa della seconda frazione di gioco.

La Juve parte più decisa e con l'ingresso di Lichtsteiner e Pogba cambia marcia, gioco più veloce e fluido azioni più ficcanti, e al minuto 63 circa arriva il raddoppio, cross dalla destra e bel colpo di testa di Llorente che si insacca inesorabilmente.

Gol importante perché  è il primo della stagione per il re leone spagnolo, sbloccatosi proprio nella domenica nella quale pareva dovesse partire dalla panchina lasciando il posto al connazionale Morata.

A dieci minuti dalla fine esce Tevez, oggi leggermente sottotono ed entra Giovinvo desideroso di dare il suo contributo alla causa bianconera, nonostante gli vengano riservati spazi alquanto esigui dal tecnico livornese che ad oggi ha preferito puntare sulle altre punte della rosa.

Al minuto 83 su lancio lungo il talento di Beinasco fa esplodere un bel destro da posizione molto defilata, ma Sorrentino fa buona guardia e blocca la palla accartociandosi a terra; al minuto 88 ancora Giovinco da fuori area stoppa di destro e fa partire un sinistro forte e preciso che si stampa sul palo, ci riprova anche al minuto 92 da fuori area ma para Sorrentino.

La partita si è complessivamente svolta con un primo tempo lento ed un secondo più incisivo, i migliori per la Juve: Marchisio, Giovinco e Vidal, nel Palermo Dybala e Sorrentino. Ora la Juve è prima in classifica con tre punti di vantaggio sulla Roma mettendosi alle spalle anche le polemiche.

Segui la pagina Juventus
Segui
Segui la pagina Serie A
Segui
Segui la nostra pagina Facebook!