Una via di mezzo tra un traversone al centro e un tiro, scagliato da Berezutski a pochi spiccioli dal triplice fischio finale, oltre il novantesimo, e il pallone si infila senza essere toccato da nessuno alle spalle di De Sanctis: 1-1 e beffa per la Roma che stava vincendo, grazie al diciottesimo gol di Francesco Totti in Champions League, una punizione potente dal limite allo scadere del primo tempo, una partita forse decisiva. La beffa si fa doppia perché in concomitanza al pareggio del CSKA, a notevole distanza dalla gelida Mosca, nei minuti di recupero di Manchester City-Bayern Monaco, Aguero completando la sua personale tripletta regala il successo ai Citizen :3-2.

Così che nel gruppo E si sono rimescolate tutte le carte e in vista dell'ultima giornata, Roma, City e CSKA sono appaiate in classifica con 5 punti. A questo punto si deciderà tutto il 10 dicembre in Roma-Manchester City.

Malgrado la doppia beffa se la Roma batte all'Olimpico il Manchester City passa il turno, anche in caso di vittoria russa in Germania per via degli scontri diretti favorevoli alla squadra di Garcia. Se la Roma perde evidentemente il discorso resta per due: City e CSKA Mosca. La formazione russa sarà ospite del Bayern Monaco, trasferta proibitiva, ma i russi sono in vantaggio nei confronti diretti sugli inglesi. La possibilità più complessa si verificherebbe con il pareggio dei giallorossi. Se il CSKA perde a Monaco la Roma per via della differenza reti globale nei confronti del Manchester passa solo con lo 0-0, dato che a Manchester finì 1-1.

I migliori video del giorno

Tutti gli altri possibili pareggi all'Olimpico, dall'1-1 in poi favorirebbero il Manchester. Se il CSKA dovesse pareggiare a Monaco la situazione cambierebbe ancora in vantaggio della Roma, le tre squadre si ritroverebbero con gli stessi punti e agli ottavi andrebbe la Roma in vantaggio globalmente sulle altre due. Insomma una bella matassa da sbrigare quella creata dal tiraccio di Berezutski e dal terzo gol di Aguero al Bayern Monaco. Resta che se la Roma vince con il Manchester City è qualificata senza dover usare la calcolatrice per capire chi seguirà il Bayern Monaco nel gruppo E agli ottavi di finale di Champions League.