Mercoledì 26 novembre si giocherà Anderlecht-Galatasaray, gara valida per la quinta giornata di Champions League. Il fischio d'inizio è previsto per le ore 20 e 45. Vi presentiamo qui il pronostico, le quote, i consigli scommesse e le probabili formazioni del match.

Champions League, pronostico Anderlecht-Galatasaray 26 novembre: consigli scommesse e quote

A Bruxelles è in programma una sorta di spareggio per l'Europa League. Per rimanere in Champions League, infatti, Anderlecht e Galatasaray hanno bisogno di combinazioni complicate (per non dire impossibili). Nel dettaglio: i campioni del Belgio devono vincere le ultime due partite e sperare che l'Arsenal rimanga a secco; il Galatasaray (che è reduce dallo zero a tre con il Trabzonspor) deve battere l'Anderlecht, augurarsi che l'Arsenal perda con il Borussia Dortmund e poi superare i Gunners ribaltando il quattro a uno di Londra.

Ma cerchiamo di analizzare al meglio la gara, prendendo in considerazione anche le statistiche. Secondo della classe in patria, l'Anderlecht in Coppa dei Campioni viaggia alla media di un punto ogni centottanta minuti; solo i bielorussi del Bate Borisov hanno invece subito più gol dell'undici di Cesare Prandelli, che chiude la classifica del gruppo D a quota uno; il 16 settembre scorso, il Galatasaray acciuffò l'Anderlecht in pieno recupero. Di fatto le sfide con l'Arsenal hanno confermato l'imprevedibilità dell'Anderlecht: a noi, comunque, i ragazzi di Hasi piacciono. Vi consigliamo dunque di puntare sull'uno fisso, quotato a 2.25 da Paddy Power. L'alternativa? Over 2,50.

Champions League, pronostico Anderlecht-Galatasaray 26 novembre: le probabili formazioni del match

Probabile formazione titolare Anderlecht: Proto, Deschacht, Mbemba, Vanden Borre, Praet, Kljestan, Tielemans, Najar, Cyriac, Acheampong, Conte.

I migliori video del giorno

Allentore dell'Anderlecht. Besnik Hasi

Probabile formazione titolare Galatasaray: Muslera, Tarik, Chedjou, Sarioglu, Gunter, Selcuk, Melo, Hamit, Snejider, Ylmaz, Umut Bulut Allenatoee del Galatasaray: Cesare Prandelli.