Il programma della domenica di Serie A, valido per la 13^ giornata, si chiuderà con il posticipo delle 20,45 tra Roma e Inter: entrambe reduci dall'impegno europeo, le due squadre cercheranno i 3 punti per continuare a inseguire i rispettivi obiettivi.

Qui Roma- L'1-1 di Mosca, oltre a complicare terribilmente il passaggio del turno di Champions League, ha lasciato dietro di sé numerosi strascichi polemici: tralasciando le vicende "fuori dal campo", la squadra di Rudi Garcia ha deluso per la prestazione offerta e per la modalità con la quale ha permesso al CSKA di agguantare il pareggio; sul banco degli imputati è salito anche lo stesso tecnico, "accusato" di aver sbagliato qualche cambio di troppo.

Domenica sera però i giallorossi avranno la possibilità di riscattarsi prontamente, ecco perchè la sfida con l'Inter diventa di fondamentale importanza (non solo in chiave-Scudetto): Garcia, che non potrà contare sui vari Torosidis, Yanga-Mbiwa, Castan e Balzaretti, contro l'Inter spera di recuperare l'ex Maicon (altrimenti verrà riproposto Florenzi terzino come a Mosca); a centrocampo dovrebbe tornare Pjanic dal 1', in attacco spazio al tridente Gervinho-Totti-Ljajic, ma il serbo resta in ballottaggio con Iturbe per una maglia da titolare.

Roma (4-3-3): De Sanctis; Holebas, Astori, Manolas, Maicon; Nainggolan, De Rossi, Pjanic; Gervinho, Totti, Ljajic.

Qui Inter- Archiviato il passaggio del turno di Europa League grazie al successo casalingo contro il Dnipro (2-1), i nerazzurri si preparano per la difficile trasferta dell'Olimpico: la tendenza negativa delle ultime giornata va per forza invertita, negli ultimi 270 minuti infatti l'Inter ha raccolto il misero bottino di 2 punti (una sconfitta e 2 pareggi).

I migliori video del giorno

È innegabile che Mancini abbia avuto poco tempo a disposizione per lavorare con la squadra e per cambiare il sistema di gioco, certo è che un altro risultato negativo vedrebbe il terzo posto allontanarsi ulteriormente: il tecnico, che ha sorpreso tutti riducendo al minimo il turnover per l'Europa League, domenica sera dovrebbe riproporre gran parte della formazione vista in campo contro il Dnipro; le uniche problematiche riguardano Nagatomo ed Hernanes, entrambi usciti malconci dalla sfida di giovedì.

Inter (4-3-1-2): Handanovic; Campagnaro, Ranocchia, Juan Jesus, Dodò; Kuzmanovic, Medel, Guarin; Kovacic; Icardi, Palacio

Pronostico e quote- La passata stagione la Roma travolse i nerazzurri a San Siro (0-3) ma venne bloccata sullo 0-0 nella gara di ritorno: quest'anno il divario tra le due squadre, se possibile, sembra ancora più ampio, ma spesso questo non conta nelle sfide di questo tipo.

I bookmakers vedono una Roma favorita (segno 1 a 1,85, X a 3,40, 2 a 4,50 Paddy Power), ma la quotazione di un eventuale risultato positivo degli ospiti è davvero interessante (X2 a 1,95): ricordiamo che spesso Roma e Inter hanno dato vita a sfide ricche di gol, puntiamo sull'over 2.5 a 2,00; in alternativa giochiamo l'X2 tenendo conto del momento non proprio brillante della squadra di Garcia.