Annuncio
Annuncio
Stephan El Shaarawy è stato il miglior azzurro della partita di domenica sera Italia-Croazia. Entrato in campo al 52º minuto, ha subito fatto la differenza tanto da meritarsi il voto più alto tra tutti i giocatori dell'Italia. Al termine di Italia-Croazia si è dichiarato soddisfatto di essere tornato in nazionale e un po' rammaricato per la mancata vittoria, ma che comunque un pareggio contro una nazionale così forte è un risultato soddisfacente.



Domenica 23 novembre alle 20.45 ci sarà il derby Milan-Inter e Stephan El Shaarawy dovrebbe scendere in campo sin dal primo minuto. Stephan El Shaarawy è considerato una delle maggiori promesse del calcio italiano: nel 2012 è stato inserito nella lista dei migliori calciatori nati dopo il 1991 ed è risultato al 52º posto tra i primi 100 calciatori migliori del mondo.



Stephan El Shaarawy è nato il 27 ottobre 1992 a Savona da padre egiziano e madre svizzera. Ha iniziato a giocare a pallone nel 2001 tra le fila del Legino, una società calcistica di Savona, per poi passare nel 2006 nel settore giovanile del Genoa. A 16 anni ha esordito in Serie A, risultando tra i 10 calciatori più giovani della serie A e il più giovane in assoluto nella storia del Genoa. Con la maglia del Genoa ha vinto molti trofei, tra cui la coppa primavera e il campionato primavera 2009 2010. Nella stagione 2010-2011 ha giocato con il Padova realizzando sette reti e qualificandosi ai play-off di serie B. A gennaio 2012 è stato premiato come miglior giocatore della serie B.



Ha esordito con la maglia del Milan il 18 settembre 2012 allo stadio San Paolo di Napoli, gara persa dai rossoneri per 3-1. Stephan El Shaarawy è un attaccante esterno sinistro, che gioca bene anche come seconda punta o trequartista e in carriera fino adesso ha realizzato 105 presenze in campionato e 28 reti. Domenica prossima dovrebbe scendere in campo sin dall'inizio nel derby della Madonnina Milan-Inter.



Mancheranno invece Bonera per squalifica e vi sono dei dubbi per la condizione fisica di Abate e De Jong. Roberto Mancini debutterà alla guida dell'Inter e dovrà rinunciare allo squalificato Medel e agli infortunati Jonathan, Campagnaro e D'Ambrosio. Milan-Inter si potrà vedere in diretta tv su Sky e su Mediaset premium.