Dopo Genoa-Roma il giudice sportivo Tosel ha comminato le sanzioni a carico delle due contendenti dell'ultimo turno di campionato con due turni di squalifica a Rudi Garcia, una giornata al calciatore Holebas della Roma e 4 giornate di squalifica all'argentino del Genoa Perotti. Nella fattispecie, per quello che riguarda il tecnico della Roma Rudi Garcia, il giudice si è avvalso della testimonianza di alcuni steward che hanno riferito di essere stati aggrediti a spintoni, schiaffi e sputi dall'allenatore giallorosso e da un tesserato che per ordine di Baldissoni non ha mostrato la qualifica di appartenenza alla squadra capitolina. Il Dg della Roma ha preannunciato ricorso contro la squalifica di Garcia e di Holebas.

Baldissoni a Roma Tv

Come riporta il sito vocegiallorossa.it, Mauro Baldissoni ha affidato ai microfoni dell'emittente locale RomaTv uno sfogo durissimo.

"Siamo stanchi di fare da giurisprudenza" ha detto testualmente il Dg romanista in riferimento alla richiesta di mostrare i tesserini di appartenenza alla Figc da parte di alcuni steward. Ha precisato che la Roma non nega la collaborazione quando occorra dimostrare la qualifica per la quale si scende in campo, ma contesta che possa essere svolta da semplici addetti al servizio d'ordine. Non ritenendo di dover aderire a tale richiesta formulata da personale non autorizzato ha detto ai suoi di non presentare nessun tesserino. E nemmeno si può dare valore a testimonianze del tutto fuori dalla realtà, definendo grottesca la situazione che ha portato alle squalifiche di Tosel. La società ha preannunciato che il tecnico sporgerà querela contro gli steward responsabili dell'accaduto.

L'intervista a Sky Sport

Nel servizio di vocegiallorossa viene descritta anche l'intervista rilasciata a Sky da Baldissoni nella quale si spiegavano gli incidenti accaduti al fischio di chiusura.

I migliori video del giorno

Un fitto lancio di oggetti culminato con una bottigliata in testa a Strootman ha consigliato di chiedere di far uscire il tunnel per proteggere l'uscita dei calciatori. Dopo il deflusso movimentato dal campo il Dg veniva a conoscenza dei fatti di cui sopra, schiaffi e sputi inesistenti, per i quali ha preannunciato iniziative legali. Se passasse questa linea, osservava il dirigente romanista, da oggi in tutti gli stadi si potranno avere squalifiche per fatti inventati. In chiusura confermava l'intenzione del ricorso della società contro la squalifica e la querela che Garcia farà agli steward. I fatti non possono essere riportati da semplici addetti alla sicurezza ma solo dal personale effettivamente autorizzato dalla Figc.