Tutti venduti i biglietti di Milan-Real Madrid del 30 dicembre 2014, amichevole di calcio che vede comunque in palio la Dubai Challenge Cup. Come vedere la partita in tv? Due sono le possibilità e gli orari relativi, a seconda se si possa vederla in diretta tv a pagamento, oppure con la sintesi integrale in chiaro.

Orario tv Milan-Real Madrid 30/12/2014: diretta e differita

L'amichevole internazionale di lusso sarà trasmessa in diretta tv su Mediaset Premium Calcio alle ore 17:00, sarà possibile vedere però Milan-Real Madrid, anche in chiaro alle ore 21:10 su Italia 1. Chi vincerà la Dubai Challenge Cup 2014?

La squadra di Ancelotti è reduce dalla conquista della Coppa Intercontinentale (Mondiale per Club), grazie alla vittoria per 2-0 ottenuta dal suo Real contro gli argentini del San Lorenzo.

L'ultima partita della formazione di Inzaghi, ha visto il Milan pareggiare 0-0 in casa della Roma, dopo che nel turno precedente aveva battuto in casa il Napoli per 2-0.

La sfida tra Milan e Real Madrid è stata organizzata a Dubai, in quanto entrambe le società hanno lo stesso sponsor, Emirates Airlines, saranno in circa 40mila gli spettatori che sperano di assistere a un match spettacolare, equilibrato e possibilmente con tante occasioni e gol. Inutile dire che i favori del pronostico sono per il Real, molto dipenderà anche dalla voglia di vincere il trofeo e dalle scelte di Ancelotti e Inzaghi sulla formazione titolare da schierare. Dovrebbero essere assenti i giocatori sudamericani a causa delle ferie natalizie prolungate, anche perchè il Milan partirà con i giocatori a Dubai per il ritiro invernale, già il 27 dicembre 2014, e troverà già l'allenatore ad attenderli, infatti Pippo Inzaghi si è già recato a Doha per un po' di vacanza assolata.

I migliori video del giorno

Incombe il ritiro che culminerà con la sfida per la Dubai Challenge Cup 2014, Milan-Real Madrid, ma per la società rossonera sono momenti importanti anche per il calciomercato che aprirà i battenti ufficialmente solo dopo Capodanno, ma che la vede già attiva e pronta per definire uno scambio di prestiti a sorpresa fino a qualche giorno fa, quello tra Fernando Torres e Alessio Cerci, destinato dunque il primo a fare ritorno nella squadra che lo ha consacrato fuoriclasse, l'Atletico Madrid.