La 25^ giornata di Serie A si aprirà sabato sera con la sfida del "Bentegodi" tra Chievo e Milan: reduce dal buon successo casalingo ai danni del Cesena, la squadra di Pippo Inzaghi deve ora dimostrare di saper dare continuità ai risultati in modo da rimanere "agganciata" al treno per l'Europa.

Il Chievo ancora in lotta per non retrocedere - Dopo l'importante vittoria casalinga di 15 giorni fa contro la Samp il Chievo ha interrotto la striscia di risultati utili dopo la sconfitta (forse un po' a sorpresa) subita con l'Empoli nell'ultima giornata di campionato.

Portare a casa un risultato positivo contro il Milan diventa a questo punto fondamentale anche perché, come stiamo vedendo in queste ultime settimane, la lotta in zona-retrocessione si sta facendo molto agguerrita e rischia di coinvolgere sempre più squadre: ecco perché 4 punti di vantaggio sul Cagliari non rappresentano un margine troppo rassicurante.

Squalificato Botta, Maran riproporrà quasi certamente il 4-4-2 con Bizzarri tra i pali, difesa formata da Mattiello, Cesar, Dainelli e Zukanovic; a centrocampo Hetemaj, Izco, Radovanovic e Schelotto, in attacco favorita la coppia Meggiorini-Paloschi dal 1'.

Chievo (4-4-2): Bizzarri; Zukanovic, Dainelli, Cesar, Mattiello; Schelotto, Izco, Radovanovic, Hetemaj; Meggiorini, Paloschi

Milan obbligato a vincere - A 6 lunghezze di distanza dal 5° posto della Fiorentina, i rossoneri sabato sera cercheranno di portare a casa i 3 punti contro un Chievo agguerritissimo: la vittoria con il Cesena deve pertanto essere considerata un punto di partenza piuttosto che uno d'arrivo, come tra l'altro ribadito più volte dallo stesso Inzaghi nel post-gara di domenica.

Continua a preoccupare intanto la situazione-infortunati: alla lunga lista di Milanello si è infatti aggiunto nelle ultime ore Rami, defezione che obbligherà dunque il tecnico a rispolverare il connazionale Mexes dopo i noti fatti di Roma.

Stando alle ultime si va quindi verso la conferma del 4-3-1-2 con Bonaventura trequartista e centrocampo formato dal trio Poli-Montolivo-De Jong; in difesa torna Diego Lopez tra i pali e Paletta al centro (formerà con Mexes un'inedita coppia), sulle fasce confermati invece Antonelli e Bonera.

Milan (4-3-1-2): Diego Lopez; Antonelli, Mexes, Bocchetti, Bonera; Montolivo, De Jong, Poli; Bonaventura; Menez, Destro

Pronostico e quote

La complicata sfida di sabato sera spinge i bookmakers a dar sì il Milan favorito, ma non come a bocce ferme ci si aspetterebbe (segno 1 a 2,90, X a 3,10, 2 a 2,55, 1X a 1,52, X2 a 1,30, 12 a 1,28 Paddy Power): a parziale conferma di quanto detto notiamo che le quote Gol (1,80) e No Gol (1,90) si equivalgono, segno tangibile di incertezza anche da parte degli scommettitori.

Per questo match noi consigliamo di puntare sull'over 2.5 (2,25), in alternativa giochiamo la quota Gol (1,80).