Non sembra tornare la pace a Milanello. Oltre ai risultati, alle voci sulla cessione della Società e al futuro in bilico di Pippo Inzaghi continua a riempirsi , come abitudine negli ultimi anni, l'infermeria rossonera. Ai lungodegenti Stephan El Shaarawy e Mattia De Sciglio, si aggiungono i due pilastri del centrocampo rossonero, il capitano Riccardo Montolivo e Nigel De Jong. I due erano stati entrambi sostituiti per problemi muscolari durante la gara di sabato sera contro il Chievo Verona. Entrambi appena rientrati da un precedente infortunio, dovranno restare fermi ai box per ancora molto tempo a quel che dicono gli esami effettuati quest'oggi.

Per Montolivo si tratta di una lesione al flessore che lo costringerà a stare lontano dai campi per un tempo non ben precisato, forse un paio di settimane, con ulteriori esami da sostenere tra una settimana. Differente è la situazione dell'Olandese De Jong che soffre di una lesione al bicipite femorale con tempi di recupero stimati in circa 3/4 settimane ma con ulteriori controlli da effettuare tra una decina di giorni.

Infortuni pesantissimi per Inzaghi, che si trova così con gli uomini contati nel centrocampo almeno fino a fine marzo. Tuttavia, si può anche tirare un sospiro di sollievo dato che sono ormai prossimi al rientro Ignazio Abate, Zapata ed Essien.

Così l'emergenza attuale riguarderà più il reparto di centrocampo che quello difensivo, come accaduto sino ad oggi.



Allegri, Seedorf o Inzaghi ? Cambiano gli allenatori ma gli infortuni rimangono



Incredibile è invece il numero degli infortuni che il Milan deve fronteggiare da qualche anno.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Se prima veniva imputata ad Allegri una preparazione troppo pesante per i muscoli dei calciatori, la situazione non sembra essere migliorata né con Seedorf, né con Inzaghi. Tanto meno si può dire che alla Juventus gli infortuni fioccano come accadeva nel Milan di Allegri. Questo porta ad ovvie valutazioni, che la società dovrà fare sullo staff tecnico e dei preparatori rossoneri, valutazioni che fanno anche i tifosi sul web, chiedendosi il motivo di così tanti infortuni da fronteggiare in ogni stagione.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto