Mentre l'Inter è ancora in lotta per un posto in Europa grazie alla splendida striscia di 7 risultati utili consecutivi, Thohir e tutta la dirigenza nerazzurra pensano già al futuro della squadra. Il mercato interista è dunque già in grande fermento con tanti nomi nella lista dell'allenatore/manager Mancini intento a migliorare la sua già buona creatura calcistica. Gli obiettivi sono tanti e tutti funzionali ad una crescita progressiva e costante della squadra. Ad un passo il rinnovo di Icardi, punto fermo dell'attacco nerazzurro, l'Inter si proietta su altri reparti apparsi talvolta inadeguati nel corso delle presente stagione.

In porta preoccupa la situazione di Handanovic che, al momento, non sembra intenzionato a restare a lungo in maglia Inter, suoi possibili sostituti Cech, ormai chiuso al Chelsea da Courtois, e Szczesny rimpiazzato all'Emirates Stadium già da tempo da Ospina.

In difesa, si seguono varie piste ma i nomi più caldi in queste ultime ore sono quelli del centrale turco in forza al Galatasaray Semih Kaya e quello di Ervin Zukanovic del Chievo. Il calciatore di Smirne classe 91' sarebbe un pallino di Mister Mancini che l'ha allenato nelle ultime stagioni alla Turk Telecom Arena mentre il bosniaco, messosi in luce nell'ottimo Chievo di Maran, sarebbe l'ideale per ricoprire il ruolo sia di terzino sinistro che di difensore centrale, per averli entrambi servirebbero 10 milioni di euro.

A centrocampo i nomi sono tanti ma, il sogno resta Yaya Tourè, calciatore di grande tecnica, innata classe ed eccellente esperienza. L'ascendente del Mancio sul calciatore è innegabile e per questo motivo il suo approdo all'Inter nonostante il suo pesantissimo contratto non appare impossibile, al momento però, le parti sono ancora distanti con l'Inter che non ha ancora presentato alcuna proposta ufficiale ai citizens. Altri papabili nella già ricca mediana nerazzurra potrebbero essere il talentuoso centrale del Malaga Sergi Darder o il roccioso mediano del Siviglia M'Bia, 10 milioni per il primo e circa 6 per il secondo.

Davvero te la sei persa?
Clicca il bottone sotto per rimanere aggiornato sulle news che non puoi perdere, non appena succedono.
Serie A Inter

In avanti, con la conferma ormai certa fino al 2019 di Icardi, l'Inter cerca di puntellare l'attacco con giocatori abili nel saltare l'uomo e creare superiorità numerica. Sfumato Dybala per il quale Thohir era disposto a spendere 28 milioni di Euro, i nerazzurri si fiondano su alcuni prospetti meno noti ma comunque molto forti in prospettiva futura. Parliamo di Kevin Volland giovane ed estroso trequartista classe 92 dell'Hoffenheim, di Nabil Fekir del Lione e della vecchia conoscenza del calcio italiano Gaston Ramirez in forza all'Hull City. Insomma, l'Inter 2015/16 prende forma fra speranze, nomi altisonanti e grandi ritorni.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto