Il Milan ha avuto una stagione a dir poco deludente nonostante un nome in panchina assai gradito ai tifosi (Pippo Inzaghi). Per avvicinarsi alla Juventus serve però ben altro e il patron Berlusconi lo sa bene. Vuole riportare in rossonero la star del PSG Zlatan Ibrahimovic, un top player del calcio internazionale che non ha bisogno di troppe presentazioni, per cercare di dare una svolta e soprattutto per ritornare in zona Champions League, con tutto quel che ne consegue.





I cosiddetti "cavalli di ritorno" spesso deludono le attese ma la forza e la tecnica di questo elemento sono tali che il gioco del Milan se ne gioverebbe a prescindere. La trattativa col PSG è ben avviata anche perché Ibrahimovic sembra soffrire la presenza nello spogliatoio dell'ex Napoli Cavani, altro pezzo da novanta dei parigini.

Un giocatore completo, dal grande carattere

Ibrahimovic è del 1981 ed ha quindi 33 anni.

Alto 1,95 ha un'agilità sorprendente per la sua stazza. E' unito con Helena Seger, che gradirebbe tornare in Italia e questo non è un dettaglio di poco conto. Con la maglia milanista mise a segno 56 reti. Galliani ci crede molto, anche perché a Milanello sanno bene che l'annuncio del suo ingaggio porterebbe al boom degli abbonamenti e un ritrovato entusiasmo.



La Juve ha vinto ben quattro titoli di fila e sfiorato il triplete.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Milan

Il Milan non vuole più restare a guardare gli altri vincere. Al pirotecnico Ibra potrebbe essere affiancato l'attaccante colombiano del Porto Jackson Martinez. Il Milan avrebbe offerto allo vedese ben 6,5 milioni a stagione per tre anni. A Parigi l'attaccante ha vinto 3 campionati francesi, una Coppa di Francia e 2 Coppe di Lega. Il suo forte carattere non è tuttavia passato inosservato. Al calciatore Galliani ha offerto anche il ruolo di capitano della squadra, che Ibra gradisce vista la sua forte personalità.

Le sua qualità tecniche sono ben note: ha una classe innata unisce una agilità raffinata dallo studio delle arti marziali e una visione di gioco sopra la media. Sono doti che lo rendono devastante sia in fase di rifinitura che realizzativa. Se son rose fioriranno.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto