Manca ancora l'ufficialità, ma l'affare è praticamente definito. La Juventus, che riporterà a Torino in questa sessione di Calciomercato Simone Zaza, ha invece ceduto a titolo definitivo il 21enne attaccante calabrese Domenico Berardi al Sassuolo. Dall'operazione, i bianconeri ricaveranno circa 13 milioni di euro per la seconda metà del cartellino del calciatore. Come mai questa scelta in casa Juventus?

Molto semplice. La società bianconera utilizzerà il ricavato dell'affare Berardi, unitamente ai 5 milioni di euro incassati dalla cessione di Carlos Tevez al Boca Juniors, per un importantissimo colpo di mercato. E, al contempo, nella trattativa che porterà Berardi al Sassuolo, la Juventus si è anche riservata un 'diritto di riacquisto' del calciatore tra una stagione, per cautelarsi nel malaugurato caso il Real Madrid eserciti la medesima clausola per quanto riguarda Alvaro Morata.

Berardi resta così in Emilia, anche perché, di spazio, a Torino, ne avrebbe trovato davvero poco. Attualmente, infatti, il reparto attaccanti della Juventus risulta piuttosto affollato. Partito nuovamente Alessandro Matri, rientrato al Milan per fine prestito, sono in organico Mario Mandžukić, prelevato per 19 milioni più 2 di bonus dall'Atletico Madrid, Paulo Dybala, acquistato per 32 milioni più 8 di bonus dal Palermo, Alvaro Morata, Kingsley Coman, Fernando Llorrente (richiesto dalla Liga e dalla Bundesliga, ma intenzionato a rimanere in bianconero) oltre, appunto, a Simone Zaza.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Nelle intenzioni di Massimiliano Allegri, però, c'è quella di giocare con il 4-3-3, modulo già sperimentato, con successo nella sua esperienza sulla panchina del Milan.

Dopo l'acquisto di Mandžukić, lo ricordiamo, Allegri si era espresso in maniera piuttosto categorica sul mercato bianconero: "Stiamo bene così, adesso arriverà soltanto un esterno". Tutti pensavano che potesse essere Berardi, abile a partire dalla fascia destra per poi accentrarsi e lasciare esplodere il suo talentuoso piede mancino.

In realtà, la Juventus punta molto più in alto. Più precisamente in Inghilterra, a Londra, casa del Chelsea campione in carica della Premier League. Inizialmente, si pensava che l'obiettivo della Juventus fosse il trequartista brasiliano Oscar, ritenuto incedibile dall'allenatore dei londinesi, José Mourinho. Secondo quanto appreso dalla redazione di 'SportMediaset', però, l'ultima suggestione di Giuseppe Marotta e Fabio Paratici sarebbe il colombiano Juan Cuadrado, richiesto già dall'Inter, seppur senza successo.

Domani è prevista una missione a Londra di Alessandro Lucci, procuratore dell'asso dei 'Cafeteiros' oltre che di Leonardo Bonucci, nel corso della quale proverà a capire a quali condizioni i 'Blues' potranno liberare Cuadrado. Ci sentiamo di escludere la formula del prestito, anche con obbligo di riscatto, per un giocatore pagato, appena 6 mesi fa, ben 31 milioni di euro più 2 di bonus alla Fiorentina.

La Juventus potrebbe essere disponibile ad investire una cifra intorno ai 25 milioni per riportare il riccioluto esterno destro in Italia e completare, così, una squadra da sogno. Anche senza Tevez, Andrea Pirlo (sempre più vicino alla MLS ed ai New York City) e, forse, a Paul Pogba, che dalla Spagna danno per certo al Barcellona nel giugno 2016.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto