Nella tarda serata di ieri, è arrivato all'aeroporto Caselle di Torino il 29enne attaccante croato Mario Mandžukić il quale, nella mattinata odierna, si sta sottoponendo alle visite mediche di rito prima di firmare il contratto che lo legherà alla Juventus per i prossimi 4 anni. Mandžukić, prima scelta del tecnico Massimiliano Allegri, è l'uomo scelto dalla società bianconera per sostituire l'Apache, Carlos Tevez, che ha deciso di far ritorno in patria un anno prima della scadenza naturale del suo accordo con la Juventus.

Tevez, difatti, passerà al Boca Juniors, squadra che lasciò nell'ormai lontano dicembre 2004 per trasferirsi al Corinthians, per una somma vicina ai 5-6 milioni di euro. L'amministratore delegato della Juventus, Giuseppe Marotta, ha infatti intenzione di far valere la promessa fatta all'argentino, e cioè quella di chiedere al Boca un rimborso minimo per il costo del suo cartellino per non ostacolare i piani di rientro a casa dell'Apache.

Da tale accordo, la Juventus, che potrebbe utilizzare i soldi ricavati per continuare a cullare il sogno di vedere il fantasista brasiliano Oscar in maglia bianconera, può guadagnare numerosi benefici. Secondo quanto riportato dal 'Corriere dello Sport', infatti, tra Juventus e Boca Juniors sarebbe in atto una strategia più profonda, vale a dire la creazione di un asse di mercato che favorirebbe, economicamente, il club di Buenos Aires e consentirebbe al contrario alla società bianconera di avere la precedenza sui tanti talenti sfornati di continuo dal florido vivaio della squadra gialloblu.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Calciomercato

Quella che, nel Calciomercato di una volta, veniva chiamata 'opzione di acquisto'.

Alla 'Bombonera', per esempio, già incanta Rodrigo Bentancur, regista classe 1997 che potrebbe presto prendere il ruolo di Andrea Pirlo, destinato a salutare la Vecchia Signora ora, o a gennaio, per concludere la sua carriera nella MLS con la maglia dei New York City. Ma non c'è soltanto Bentancur a solleticare l'attenzione dei dirigenti bianconeri: piacciono molto anche il difensore Juan Komar, classe '96, nativo di Rosario, il centrocampista Tomàs Pochettino, suo coetaneo, già nell'orbita della Juve dallo scorso mese di dicembre, e gli attaccanti Cristian Pavon (1996, fisico minuto ma grande tecnica individuale) e Guido Vadalà, stesse caratteristiche ma di un anno più giovane.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto