Carlos Tevez via per colpa di Massimiliano Allegri? L'ipotesi è lanciata da Tuttosport. Secondo il quotidiano sportivo, a spingere Tevez ad anticipare il suo addio alla Juventus sarebbero stati alcuni screzi con l'allenatore dei bianconeri. In particolare, il quotidiano sportivo farebbe riferimento alla finale di Berlino. In quell'occasione ci sarebbero state delle "frizioni" tra i due.

Sempre in Champions League, a dire il vero, ricordiamo le parole rivolte da Tevez all'indirizzo di Allegri mentre usciva dal campo, al minuto 86' del match contro il Real Madrid: "Cagon… Puto!".

Pubblicità
Pubblicità

A parte questi episodi - cui chi segue il calcio dovrebbe essere abbastanza abituato - va detto che in altre occasioni, Tevez ha manifestato tutta la sua gratitudine e stima verso l'allenatore della Juventus. Insomma, rispettiamo la ricostruzione di Tuttosport ma restiamo comunque dubbiosi.

La Juventus deve guardare avanti

Ora bisogna guardare avanti, la Juventus c'era prima di Tevez e continuerà a esistere anche senza l'Apache. Marotta lavora alacremente per mettere a disposizione di Massimiliano Allegri un attacco ancora più competitivo della passata stagione. Della trattativa per Mandzukic abbiamo parlato ieri ma si aggiungono nuovi dettagli. Diego Simeone, allenatore dell'Altetico Madrid ha stilato una lista degli incedibili. Quattro, massimo cinque nomi: tra questi non figura Mandzukic. Llorente ha in tasca un'offerta da parte del Monaco ma l'attaccante basco ha preso tempo. Vorrebbe tornare a giocare nella Liga. A proposito di Liga, dalla Spagna continuano a rimbalzare voci circa la volontà di Rafa Benitez di portare Bonucci al Real Madrid. La cifra che il club spagnolo avrebbe offerto - o che sarebbe pronto a offrire - si aggirerebbe tra i 25 e i 30 milioni di euro. Il tentativo è destinato a cadere nel vuoto.

Il giovane Coman ha le valige in mano.

Pubblicità

Nessuna paura, il francese si muoverà soltanto in prestito per maturare l'esperienza necessaria. Diversi i club su di lui: Genoa. Palermo e Sassuolo. Queste ultime due hanno una corsia preferenziale con Marotta. Il Sassuolo in particolare vanta ottimi rapporti con il club bianconero. Da decifrare il futuro del portiere Storari. Per lui ci sono richieste da parte del Verona, del Cagliari e del Bologna.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto