Non c'è fretta, ma intanto arrivano novità che potrebbero ostacolare il ritorno dello "zingaro svedese" Zlatan Ibrahimovic alla guida del tridente Bacca, Ibra e Adriano trio delle meraviglie, tanto sognato da tutto il club, presidente Berlusconi compreso. Dalla Spagna, infatti, arriva una notizia che potrebbe sconvolgere il mercato del Milan. Il Real Madrid irrompe su Ibrahimovic. La notizia arriva dal quotidiano Sport.

Il presidentissimo Florentino Perez ha dimostrato in più occasioni il suo interesse per lo svedese. Il Real Madrid ha presentato un'offerta che si aggira sui 6 milioni al Psg per il cartellino e addirittura di una proposta di un triennale da 12 milioni netti a stagione all'attaccante.

Ibra, il grande sogno di mezza estate del Milan sta per svanire? Lo stesso Silvio Berlusconi aveva aperto nei giorni scorsi a un suo ritorno e si dimostrava fiducioso per l'esito della trattativa.

Ma ora ci sono di mezzo il Real Madrid ed i soldi di Florentino Perez, roba di non poco conto. Lo staff dirigenziale, comunque non si arrende, Galliani è sempre con la valigia pronta per piombare a Parigi e cercare di riportare Ibra a casa Milan. A tal proposito riportiamo anche una notizia sempre del quotidiano Sport: il Psg sogna addirittura Cristiano Ronaldo. Se ciò fosse vero, l'arrivo di Ronaldo sotto la Torre Eiffel liberebbe lo "Zingaro", con i rossoneri pronti a riabbracciarlo, convinti di poter sognare ciò che in questi ultimi hanno hanno invidiato ad altri club.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

Ma il Milan non pensa solo all'attacco delle meraviglie, Bacca, Adriano e Ibra con El Sharaawy mezzala sinistra, c'è da sistemare la difesa, il tallone di Achille di questa squadra dalle grandi premesse.

Mihajlovic sogna il ventenne romanista Romagnoli per la difesa

Mihajlovic è stato chiaro e vuole solo Romagnoli per la difesa. Galliani sta cercando di accontentarlo, ma la trattativa con la Roma non è delle più semplici.

I riflettori rossoneri sono ora puntati sulla difesa, anche alla luce della partenza di Adil Rami per Siviglia. Chi pensava in un rilancio di Philippe Mexes, certamente ne resta deluso. La conferma per il difensore francese da parte di Sinisa Mihajlovic non c'è stata, non c'è stato il suo assenso. L'allenatore serbo, il gendarme di ferro ha da tempo puntato sul nome di Alessio Romagnoli, ventenne, convinto che per il Milan possa essere un vero investimento che darà i frutti negli anni.

Nei giorni scorsi Adriano Galliani ha più volte sondato il terreno con la Roma, ma con esiti quanto meno incerti «Romagnoli non è in vendita». La risposta romana. Tuttavia la vicenda è tutt'altro che chiusa. C'è comunque un'offerta rossonera intorno ai diciotto milioni.

La squadra inizia ad avere un proprio equilibrio dettato dagli schemi di Sinisa

La Milano rossonera ha fame di risultati e sogna un grande Milan, e il Milan studiato da Sinisa Mihajlovic, con l'ultimo arrivo, José Mauri, che già ieri ha svolto con i compagni la prima parte della seduta pomeridiana per poi dedicarsi ad un lavoro atletico personalizzato.

La squadra inizia ad avere una sua fisionomia e dei propri primi abbozzi di schemi. In attesa che Bacca e Adriano terminino le loro ferie, magari per riabbracciare Ibrahimovic.

Di queste trattative e di tutto il Calciomercato Milan vi parleremo in questi giorni. Voi seguiteci, vi aggiorneremo, intanto cliccate su "segui" posto in alto sopra al titolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto