Pazzini e Destro in partenza, Bacca e Ibrahimovic in arrivo? E' questo il desiderio di Sinisa Mihajlovic e su queste basi si sta muovendo lo staff dirigenziale del Milan. Gli obiettivi su cui ci si sta muovendo ruotano attorno a questi nomi. Sinisa Mihalovic, d'accordo il presidente del Milan Silvio Berlusconi, vuole riportare il Milan calcio ai fasti di un tempo, al Milan dei record. L'allenatore montenegrino vuole rifondare il Milan internazionale partendo da un nuovo attacco e chiede che le decisioni vengano prese subito e senza indugi in modo da avere entro la fine di luglio la rosa completa su cui modellare il suo schema di gioco.

Per Carlos bacca il Milan vola in Colombia, per Ibra si attende il sì del PSG

Per Bacca, l'attaccante colombiano, mancano solo le visite mediche (il dottor Tavana è già in volo per la Colombia) e la firma. L'accordo sulle cifre c'è già, si parla di un contratto di circa 5 milioni di euro netti all'anno, e al Siviglia (la sua attuale società) andranno i 30 milioni di euro della clausola. In due anni con i suoi 49 gol con il Siviglia, l'ex pescatore e l'ex bigliettaio Bacca, si è messo in mostra facendosi ammirare per le sue qualità di goleador e di uomo di peso nell'area avversaria.

Adesso con la maglia rossonera e con il probabile numero 9 attaccato alla schiena, dovrà dimostrare di essere all'altezza del compito che gli sarà affidato ma anche richiesto. I cuori rossoneri lo aspettano e ne aspettano i gol, quelli che contano e che mancano da fin troppo tempo.

Insieme a Bacca i milanisti si aspettano un'altra novità "pesante", un ritorno atteso dopo una partenza "amara" di 3 anni fa, per il loro asfittico attacco: continuano a sperare nel ritorno di Zlatan Ibrahimovic, di quel numero 9 che tanto li ha fatti gioire negli anni in cui ha vestito la maglia rossonera.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Milan Calciomercato

L'accordo anche qui c'è già, un biennale da 8 milioni di euro più bonus, bisognerà chiudere con il Paris Saint-Germain, ma pare proprio che Zlatan non sarà presente al ritrovo della squadra il prossimo 6 luglio. Lo svedese ha più volte ribadito propria volontà di partire. Il PSG lo accontenterà? I milanisti lo sperano: i suoi goal sono troppo importanti e Sinisa Mihajlovic lo sa bene. Zlatan è funzionale al suo schema di gioco.

Bacca ha bisogno di una spalla nell'area di porta avversaria, da solo non riesce a sostenere tutto il peso dell'attacco. Lo svedese fa al caso suo. La certezza l'avremo a giorni. Galliani continua a lavorare su tutti ifronti. Seguiteci, vi aggiorneremo, intanto cliccate su "segui" posto in alto sopra al titolo.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto