Si era da poco spenta la grande eco mediatica per le dichiarazioni dell'ex capitano della Fiorentina, Giancarlo Antognoni, che un altro storico tifoso della Fiorentina, il giornalista Oliviero Beha, ha voluto dire la propria sull'operato della famiglia Della Valle a Firenze. Oliviero Beha, in una nota pubblicata sul sito violanews.it, ha voluto stigmatizzare quanto avvenuto in settimana a proposito della beffarda vicenda relativa al giovane centrocampista serbo Milinkovic-Savic, che dopo tanti tentennamenti e una trattativa estenuante aveva varcato la soglia della sede viola, ma sarebbe stato colto da una crisi "mistica" al momento di firmare e avrebbe deciso di tornarsene a casa per prendersi una pausa di riflessione.

Pubblicità
Pubblicità

Oliviero Beha, nella sua nota, ha ricordato il precedente caso Berbatov, altra beffa storica per la società viola, non senza esprimere la propria opinione sulle topiche dei dirigenti viola.

L'attacco a Diego Della Valle

"I Della Valle non sono abbastanza presenti... si sono barricati dietro una pletora di dirigenti, estranei al mondo del calcio". Poi, il giornalista rincara la dose chiedendosi se la "confusione" che regna nel club sia "casuale o voluta?", facendo riferimento alla ventilata discesa in "politica" di Diego Della Valle e facendo dei parallelismi con quanto accadde nel 1994 con Silvio Berlusconi, che sfruttò il Milan come cassa di risonanza per "acchiappare" il consenso.

Pubblicità

Poi esprime il concetto secondo il quale "il calcio" è stato usato in passato "come cassa di risonanza mediatica e come cuscinetto mediatico tra politica e affari", rafforzando l'idea che quanto sta accadendo nella società viola possa in qualche modo essere lo specchio riflesso dell'esigenza di "tenere insieme il calcio e lo sport con il resto... in una società magmatica come la nostra".

Come dire che i Della Valle usino la Fiorentina, per rimanere sulla cresta dell'onda.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Fiorentina Calciomercato

Parole che fanno il paio con gli attacchi di Antognoni, che, commentando il caso Milinkovic-Savic, addebitò le responsabilità di quanto accaduto a colpe della dirigenza viola.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto