17.23 - Termina così la diretta live della conferenza stampa di Mario Mandzukic, con le foto di rito insieme alla sua nuova maglia, la numero 17, quella che fu di un certo David Trezeguet!



Hai sentito Mario Goetze in questi giorni?

"No, assolutamente (ride, ndr). Non sapevo nulla di tutto ciò".



Che numero hai scelto?

"Ho preso la maglia numero 17, mi piace è il numero che indosso anche in Nazionale".



Perché hai scelto il campionato italiano? Dove potete arrivare in Europa? Quanti gol prometti ai tifosi?

Pubblicità
Pubblicità



"Ho scelto la Juventus perché è la migliore squadra italiana, è abituata a vincere e a conquistare trofei: spero di contribuire a queste vittorie. Non mi piace dire quanti gol posso fare, ma prometto che sarò al servizio della squadra. La concorrenza? In ogni club il reparto è sempre affollato, ma qui è come una famiglia, combattiamo tutti per lo stesso scopo: vincere".



La Juve perde qualcosa con Vidal? Goetze può essere utile a questa Juventus

"I bianconeri sono abituati a vincere, a raggiungere traguardi e premi, spero che ci sia anche il mio contributo per i prossimi successi di questa squadra.

Pubblicità

Mario Goetze può giocare in qualsiasi squadra, è una brava persona, un ragazzo di grandissima qualità, ho giocato con lui".



Le differenza tra la Serie A e gli altri campionati europei?

"Ho scelto la Juventus perchè è la migliore squadra di Serie A, la più forte, ha conquistato tanti trofei. Non posso fare confronti con altri campionati, sono appena arrivato, chiedetemelo tra qualche mese".



Hai visto Juventus-Barcellona? Segnerai anche qui parecchi gol all'interno dell'area

"Si ho visto la finale, le squadre erano ben bilanciate, entrambe hanno avuto la possibilità di vincere, la Juventus è stata sfortunata.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Juventus Serie A

Per quanto riguarda le reti all'interno dell'area, io non valuto solo i gol ma anche il lavoro che svolgo per la squadra".



"Io darò il mio meglio per questa nuova avventura, la Juventus ha un bel gioco. Non mi piace commentare il lavoro degli arbitri, non spetta a me".



Arrivi dopo Tevez, senti la pressione

"Non ho particolari sensazioni, sappiamo tutti che Tevez è un grande giocatore. Ogni calciatore si costruisce la carriera grazie a se stesso, vedremo come andrà a finire".





Ti è sembrata cresciuta la Juventus, visto che l'hai affrontata negli ultimi anni?

"E' difficilissimo giocare contro la Juventus, in difesa sono fortissimi. E' una squadra magnifica e la mia decisione è stata fatta anche per questo, non dover affrontare più la Juventus".



In Croazia-Italia hai parlato con Buffon? "Ho parlato più volte con Buffon, gli ho ripetuto più volte che era un mio idolo"

Diretta conferenza stampa Mario Mandzukic

16.30 - Mandzukic farà visita al Megastore

Dopo la conferenza stampa di presentazione l'attaccante si dirigerà al Megastore Juventus dove incontrerà i tifosi bianconeri per autografi e selfie!



16.00 - Nel frattempo Marotta è a Monaco

L'amministratore delegato della Juventus è in Germania, si chiude in serata per Arturo Vidal che vestirà la maglia del Bayern Monaco, primo sondaggio anche per Mario Goetze.



15.30 - Ecco dove potrete assistere alla conferenza stampa di Mario Mandzukic

La presentazione del centravanti croato sarà visibile sia su Sky che su Mediaset Premium, ma anche sul canale ufficiale YouTube della Juventus.



Benvenuti alla diretta live della conferenza stampa di Mario Mandzukic.

A partire dalle 17, nel ventre dello Juventus Stadium, il centravanti croato si presenterà a stampa e tifosi, così come fatto già dai suoi nuovi compagni Dybala e Khedira, nei giorni scorsi, dando vita, dunque, al #MandzukicDay.

Acquisto importante da parte della società bianconera che per assicurarsi l'ex Atletico Madrid ha sborsato ben 19 milioni di euro, sarà lui l'erede di Fernando Llorente destinato ad essere ceduto nelle prossime settimane, sul basco c'è il forte interesse di Real Madrid e Porto.

Già vincitore della Champions League con il Bayern Monaco, andò a segno proprio nella finale contro il Borussia Dortmund, nella sua ultima stagione in Liga ha realizzato 20 gol in 43 presenze, insomma un buon biglietto da visita.

Sarà uno dei volti nuovi dell'attacco bianconero, insieme a Paulo Dybala, ma anche a Simone Zaza che sarà presentato domani, conferenza stampa che potrete seguire, ovviamente, in diretta sempre su Blasting News.
Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto