L'Inter non sembra aver cominciato nel migliore dei modi la nuova stagione, con 4 sconfitte nelle prime 4 partite ed un passivo di 6 gol subiti e 0 fatti, anche se, a dire del tecnico Roberto Mancini, queste amichevoli estive lasciano il tempo che trovano, l'importante è aver appurato che il gioco si comincia vedere e che i nuovi innesti, come Geoffrey Kondogbiae Stevan Jovetic stiano entrando nei meccanismi di gioco voluti dal tecnico di Jesi.

Certamente, dopo la scoppiettante campagna acquisti dei nerazzurri, l'obbiettivo principale della società è quello di vendere quanti più esuberi possibili, con lo svizzero Xherdan Shaqiri in cima alla lista dei possibili partenti; molte squadre si sono mostrate interessate al giocatore ex Bayern Monaco e l'Inter non lo valuta meno di 15-18 milioni di euro. Fin quando il calciatore non sarà piazzato altrove, sarà difficile investire ancora sul mercato, ma non impossibile nel caso si presenti l'occasione giusta.

Interesse per Manolo Gabbiadini

Lo scorso giugno i nerazzurri avevano presentato un'offerta da 20 milioni al Napoli per avere l'attaccante partenopeo che tanto aveva fatto bene con Rafa Benitez, ma il presidente Aurelio De Laurentiis aveva subito rispedito al mittente la proposta, dichiarando incedibile il suo gioiellino: ora però, a distanza di appena 2 mesi, la situazione sembra essere cambiata e i tifosi del Napoli sono molto più che semplicemente preoccupati.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A Inter

Sembrerebbe infatti, come riportato anche dalla versione onlinede La Gazzetta dello Sport, l'agente di Gabbiadini, Silvio Pagliari, abbia sbottato una volta e per tutte a causa delle tante panchine viste in queste prime amichevoli da parte del suo assistito.

"Se quella di mettere Manolo in panchina è una scelta chiara del tecnico, allora meglio dirselo subito" ha dichiarato il suo entourage "Il club ha rifiutato cifre importanti per Gabbiadini, ma se queste sono le condizioni allora possiamo anche levare subito il disturbo!".

Un messaggio chiaro a tutti coloro che ambivano a prendere l'attaccante che ha messo a segno ben 11 reti in appena 6 mesi, ed ovviamente Piero Ausilio non vorrà farsi scappare l'occasione quantomeno di riprovarci.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto