Il Bayern Monaco esordisce rifilando cinque reti all'Amburgo nel primo match che apre la stagione di Bundesliga 2015/2016.Davanti ai 75 mila spettatori dell'Allianz Arena, gli uomini di Pep Guardiola hanno mandato un messaggio chiaro alle pretendenti al titolo: il carrarmato Bayern è pronto a far piazza pulita anche in questa nuova stagione.Prima vittima della stagione è l'Amburgo allenato da Labbadia, a cui è stato impossibile entrare in partita contro uno squadrone che non si è accontentato dell'egemonia sul campo, ma che ha voluto dimostrare, trovando la rete per cinque volte, che il Bayern non è in vena di buonismi, soprattutto nella ripresa.Le reti portano i nomi di Benatia nel primo tempo, di Lewandoski, di Mueller (2 volte) e di Douglas Costa nella seconda frazione di gioco.

Pokerissimo Bayern

Pep Guardiola mette in campo il Bayern con il 4-1-4-1, con Neuer a difendere i pali, Lahm, Benatia, Boateng e Alaba in difesa, Xabi Alonso in cabina di regia, Robben, Mueller, Vidal e Douglas Costa a centrocampo, Lewandoski terminale offensivo.L'Amburgo di Labbadia risponde con Adler in porta, difesa a 4 con Diekmeier, Djourou, Spahic e Osrrzolek in difesa, centrocampo a tre con Ekdal, Jung e Holtby, Gregoritsch, Schipplock e Ilicevic a comporre il trio d'attacco.

La prima occasione è di marca ospite. Al 4' ci prova Holtby dal limite dell'area servito da Ilicevic, ma la conclusione è centrale.Risponde il Bayern all'ottavo minuto con Robben, che di testa manda la palla di poco a lato. Lo stesso olandese imposta l'azione che al 21' porta Lewandoski alla conclusione, ma la sfera finisce out.E' solo il preludio al gol del vantaggio bavarese. Minuto 27: punizione di Xabi Alonso, Benatia colpisce di testa indisturbato e regala il vantaggio alla sua squadra.L'Amburgo prova a concludere il primo tempo in parità, ma la conclusione di Sven Schipplock dall'interno dell'area piccola termina incredibilmente fuori.

Il secondo tempo è una cavalcata trionfale per gli uomini di Guardiola. Comincia Lewandoskial minuto 53, bravo a raccogliere un errato disimpegno avversario e ad infilare Adler.Continua Mueller, che battezza l'esordio stagionale in Bundes con una doppietta, segnando prima al 69' con un colpo di testa, sfruttando un cross dalla destra di Costa, poi replicando al minuto 73, chiudendo l'uno-due avviato da Lewandoski.Il Bayern Monaco non si accontenta del poker e va in cerca del pokerissimo, prima con Alaba che dal vertice dell'area di rigore impegna Adler, poi al minuto 84 con Douglas Costa, che manca lo specchio della porta.E' lo stesso Costa a chiudere il match al 87', sfruttando uno scivolone di Ostrzolek e insaccando all'angolo destro della porta di Adler.

Come da pronostico, per il Bayern è stato un bel modo per cominciare la nuova Bundesliga.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto