Siamo ormai giunti alla metà di agosto, e il Calciomercato entra, inevitabilmente, nel vivo. E allora, anche il Napoli è pronto a scatenarsi per consegnare a Maurizio Sarri un organico che contenga quei calciatori utili e funzionali alla sua idea di gioco. Come spesso ha fatto negli ultimi anni, De Laurentiis ha studiato, ha sondato, ha valutato, e ora si prepara a lanciare un assalto multiplo al mercato per acquisire ben quattro nuovi giocatori che andrebbero a rivoluzionare la rosa del Napoli.

Pubblicità
Pubblicità

Da Maksimovic a Vrsaljko, stando alle anticipazioni del "Corriere dello Sport", ecco il poker che il patron partenopeo si prepara a portare agli ordini di mister Sarri.

Maskimovic primo obiettivo, ma non è l'unico per il Napoli

Il difensore serbo è un vero e proprio "pallino" per il club azzurro. Da un po' di tempo il Napoli sta "corteggiando" il Torino per capire se ci sono, o meno, margini per imbastire una vera e propria trattativa. Le dichiarazioni che giungono dal club granata, all'apparenza sono scoraggianti: Urbano Cairo valuta Maksimovic quanto Romagnoli, passato dalla Roma al Milan per 25 milioni di euro.

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Serie A SSC Napoli

A queste cifre, l'affare non si fa. Eppure, tramite il ds Giuntoli, il Napoli ha fatto pervenire al Toro un'offerta da 10 milioni di euro più 2 di bonus. Siamo lontani dalla valutazione data dalla società granata al suo calciatore, eppure questa proposta concreta potrebbe gettare basi importanti per sedersi ad un tavolo e trattare. Il club partenopeo ha, dalla sua, il gradimento del 23enne difensore serbo, che potrebbe puntare i piedi e chiedere a tutti i costi la cessione, e a questo punto il Torino sarebbe obbligato a rivedere le sue richieste iniziali.

Pubblicità

Oltre a Maksimovic, il Napoli si è fiondato su altre tre giocatori. Restando in difesa, è spuntato nuovamente il nome di Vrsaljko. Il terzino croato, in forze al Sassuolo, viene monitorato dagli azzurri fin dall'inizio del calciomercato. De Laurentiis, qualche settimana fa, aveva posto un freno a qualsiasi discorso con il club emiliano. Infatti, in rosa, ci sono diversi esterni di difesa come Maggio, Ghoulam, Strinic, Zuniga e il nuovo acquisto Hysaj.

Tuttavia, l'eventuale uscita di Ghoulam verso il Psg e la possibilità di piazzare Zuniga all'estero, senza dimenticare Henrique, altro difensore in organico che nelle prossime ore potrebbe volare a Bordeaux, libererebbero un posto in difesa e, soprattutto, consentirebbero al Napoli di accumulare un "tesoretto" utile per partire all'assalto di Vrsaljko.

Jacopo Sala del Verona è un jolly che piace molto a Sarri. Il giocatore bergamasco è molto duttile e può giocare sia sulla linea mediana, che come terzino destro.

Pubblicità

Il Napoli ha chiesto al Verona un po' di tempo e la precedenza rispetto ad altre squadre: appena gli azzurri avranno salutato Inler, che sta scegliendo la sua destinazione tra Besiktas, Schalke 04 e Leicester, e avranno ceduto anche De Guzman, direzione Marsiglia, partirà l'affondo decisivo per Sala. Infine, altro centrocampista molto ricercato dal club partenopeo è Soriano della Sampdoria. In questo caso, siamo di fronte ad un affare "low cost", perché le due società stanno discutendo di uno scambio con El Kaddouri, molto apprezzato dal tecnico doriano Zenga, più un eventuale conguaglio che il Napoli andrebbe a versare al club di Ferrero.

Pubblicità

Insomma, il Napoli sta scoprendo le proprie carte e si prepara a servire un poker di giocatori interessanti e promettenti sul mercato. 

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto