La nuova avventura della Nissa comincerà domenica 30 agosto con il primo impegno ufficiale, il debutto in Coppa Italia di categoria. A Caltanissetta c’è attesa per il ritorno della squadra biancoscudata in un campionato, quello di Promozione, che riporta alla memoria ricordi di un calcio che non c’è più, fatto di campi polverosi, sudore, tanto sudore, e spalti gremiti. Un calcio lontano anni luce da quello di oggi.

La Nissa, società di recente costituzione, che ha ripreso la denominazione del glorioso sodalizio che conquistò anche la Serie C negli anni Ottanta, giocherà le proprie partite al “Palmintelli”, stadio storico della città, come l’anno scorso.

Pubblicità
Pubblicità

L'esordio in Coppa Italia, manifestazione che ha sempre un certo fascino, è previsto al “Comunale” di Ravanusa, contro una delle formazioni più blasonate del calcio siciliano, che nel 1979 vinse la Coppa italia dilettanti, a Camaiore.

Ravanusa - Nissa, un match carico di ricordi

Proprio Ravanusa-Nissa non può che ricondurre idealmente a quegli incontri che “infiammavano” il pubblico delle grandi occasioni. Epico un 3-2 a Caltanissetta. La Nissa di Natale Casisa schierava Bandinu, D’Agostino, Vuturo, Maira, Di Benedetto, Lo Porto, Passafiume, Italia, Colombo, Pensabene, Mondini.

Nel Ravanusa militavano altleti d’indiscusso spessore tecnico, come Amoroso e Visentin. Era il 10 dicembre 1978. Circa cinquemila spettatori, con una massiccia rappresentanza ravanusana. Incasso di 9 milioni e 200 mila lire. Le reti: 26’ Mondini, 56’ autogol di Colombo, 59’ Pensabene, 60’ Visentin, 71’ Colombo. Ad aggiudicarsi la partita di ritorno fu il Ravanusa, 1-0. Alla Coppa Italia di Promozione, memorial "Orazio Siino", prenderanno parte le squadre partecipanti alla prossima edizione dello stesso campionato, complessivamente 59.

Pubblicità

La squadra vincitrice della coppa acquisirà il titolo per chiedere l'ammissione in Eccellenza. La finale si disputerà al "Municipale" di Marsala, con eventuali supplementari e calci di rigore.

Tra gli accoppiamenti del primo turno, domenica 30 agosto, alle 16 - il ritorno si giocherà la domenica successiva, alla stessa ora - oltre a Ravanusa-Nissa spiccano anche Atletico Caltanissetta-Canicattì, Licata-Palma, Adrano-Biancavilla, Carini-Monreale, Comiso-New Team Ragusa e Pozzallo-Pachino.

Già diramati i gironi della Promozione, la Nissa dovrà vedersela con Atletico Gela, Aragona, Atletico Caltanissetta, Canicattì, Casteltermini, Comiso, Licata, Macchitella, Marina di Ragusa, New Team Ragusa, Palma, Ragusa, Ravanusa e Santa Croce.

Leggi tutto