Ottimo esordio della Lazio, che ieri ha sconfitto per 2 a 1 il Bologna. Partita in quarta, la squadra biancoceleste era già in vantaggio di due gol nei primi venti minuti, complice anche un Bologna troppo timido. Poi si è spenta alla distanza, coi rossoblu che hanno preso più coraggio e hanno accorciato le distanze alla fine del primo tempo; ma nel secondo la squadra capitolina ha controllato il vantaggio. Il club viene dato tra i possibili favoriti per lo scudetto, anche se dietro Juventus e Roma.

Pubblicità
Pubblicità

Ma i tifosi sperano di vincere il terzo scudetto ancora prima di maggio, uno scudetto che viene dal passato e che i biancocelesti ritengono di aver perso ingiustamente, anche per causa forza maggiore. Vediamo di cosa si tratta.

Da dove deriverebbe questo terzo titolo

Il campionato in questione risale alla stagione 1914/1915. Un torneo che venne sospeso e mai più ripreso a causa dell'ingresso dell'Italia nella Prima Guerra Mondiale (o Grande Guerra) a solo una giornata dal termine dei due gironi.

All'epoca infatti il campionato era diviso in girone settentrionale e quello centro-meridionale, dopo di che si svolgeva una finale tra le vincitrici dei rispettivi gironi. Quando il torneo fu sospeso, il Genoa era in testa nel gruppo settentrionale con sette punti, solo due in più rispetto a Torino e Inter. Nell'altro girone, la Lazio era in testa alla classifica con otto punti, due soli in più sulla Roman (antenata della Roma) e sul Pisa. Insomma, tutto era ancora in bilico nei due gironi e occorreva giocare ancora la finale.

Pubblicità

E invece al termine del conflitto il Consiglio Federale decise di assegnare lo scudetto al Genoa, senza tenere in considerazione minimamente il girone centro-meridionale e il fatto che altre squadre fossero ancora in lizza. Di qui l'idea dei tifosi laziali di aver subito un'ingiustizia.  

L'iniziativa

Alcuni tifosi della Lazio hanno deciso di concretizzare quella che è un'idea che circola da tempo. A fine maggio, dalle pagine del quotidiano a tiratura regionale Nuovo Corriere Laziale è così nata la richiesta di petizione inoltrata a società, polisportiva e a chiunque sia interessato.

Da fine giugno la petizione è così partita sul portale Change, specializzato proprio in petizioni online e già protagonista di altre cause importanti, per chiedere alla Federazione italiana Gioco Calcio di assegnare il titolo ex equo a Genoa e Lazio, come detto capoliste dei rispettivi gironi. Ad oggi ha raggiunto oltre 24400 firme e ne mancano circa 3500 per poter essere sottoposta agli organi competenti.

Vedremo se la cosa andrà in porto. Voi cosa ne pensate?

Pubblicità

Da sportivi e non da tifosi, s'intende. Ritenete sia giusto assegnarlo anche alla Lazio? Oppure, andrebbe data una chance anche alle seconde dei due gironi che in effetti avevano possibilità di vincerlo (come visto, Torino Inter per il Nord e Roma e Pisa per il Centro-Sud)? O, infine, occorre lasciare le cose così come sono?

Leggi tutto