Alla vigilia di Palermo-Genoa, la prima del campionato che si apprestano a vivere i rossoblu, il tecnico Gian Piero Gasperini interviene in conferenza stampa da Pegli. Queste le sue parole: "In Sicilia saremo in dodici più il portiere, dovremo integrare sei ragazzi della Primavera. I tempi di questo calciomercato non aiutano, si sono verificatidegli imprevisti legati anche al cambiamento che c'è stato".

Tachtsidis verso il recupero dall'infortunio, ma non ancora pronto: "Il greco partirà dalla panchina perché è reduce da un infortunio piuttosto complesso. Il Palermo ha perso Dybala e Belotti, ma la base è la stessa dello scorso campionato". Su Ntcham: "Un giovane di una grande squadra, il nostro compito è quello di valorizzare i giocatori di questo tipo".

Gasperini vuole un Genoa da battaglia a Palermo

Sulla partita in Sicilia, mister Gasperini si aspetta un Genoa guerriero: "Sono certo che faremo la nostra partita, metteremo in difficoltà i nostri avversari.

Sul calciomercato sono tranquillo perché Preziosi è il nostro valore in più quando quando decide di intervenire".Stupore sullamancata firma di Diego Perotti sul prolungamento contrattuale: "La sua situazione ha pesato molto sul giocatore più che su di noi. Dobbiamo avere la pazienza di attendere la fine del mercato, anche se devo ammettere che qualche giorno fa ero convinto che firmasse".Dopo la sosta, alcuni giocatori saranno definitivamente recuperati: "Perotti e Munoz rientreranno dopo la pausa, l'importante è recuperare i ragazzi squalificati".

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Politica Serie A

Intanto, nella giornata di venerdì 21 agosto, il Genoa ha raggiunto l'accordo per Emanuel Insua, esterno sinistro del Granada che approderà in Liguria con la formula del prestito per una cifra pari a 600mila euro e con un riscatto fissato attorno ai 6 milioni di euro. Sfumano dunque le ipotesi Nagatomo-Masuaku. Su quest'ultimo, il giornalista di Sportitalia, Alfredo Pedullà, si è cosi espresso durante la trasmissione tv "Speciale Calciomercato": "Il Genoa era interessato al giocatore, ma poi si sono inseriti altri club e la cifra del cartellino è lievitata notevolmente.

A questo punto è facile pensare che i rossoblu siano fuori dalla corsa".

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto