A partire da venerdì 14 agosto,nuovo appuntamento con la Premier League 2015/2016. Nella seconda giornata di campionato, il Manchester United farà visita all'Aston Villa. I Red Devils, dopo la vittoria sul Tottenham all'Old Trafford, proveranno a regalare una gioia ai propri supporter anche fuori dalle mura amiche. La formazione di Van Gaal è apparsa meno frizzante del solito, eccetto Matteo Darmian: l'ex Toro per 80 minuti ha retto bene la pressione.

L'altra faccia della città industriale, ospiterà il Chelsea di Mourinho. Il Manchester City, infatti, dovrà vedersela con i Blues, scottati dal pareggio con lo Swansea. L'Arsenal getterà l'ancora sul difficile campo del Crystal Palace, vincente sul Norwichla settimana scorsa. Chiuderà, infine, il Liverpool, in casa dopo la vittoria di misura con lo Stoke City.

La vigilia di Ferragosto in campo

Questo venerdì, alle ore 20:45, a Birmingham si disputerà la sfida tra Aston Villa e Manchester United.

Gli ultimi dieci storici incontri parlano di 8 vittorie perRooney e compagni e due pareggi. Dal 2010 ad oggi l'Aston Villa non ha mai vinto contro i Red Devils. In un lontano novembre del 2013, ci fu un rocambolesco 2 a 3 in favore dello United. Questo match illuse Weimannche segnò anche una doppietta, per un momentaneo vantaggio recuperato subito da Hernandez.

Sabato ecco Pellè

Alle ore 13:45 il Southampton ospita in casa l'Everton.

Entrambi sostano con un solo punto in classifica, dopo i pareggi rispettivamente contro Newcastle e Watford. Negli ultimi quattro anni il Southampton ha collezionato soltanto due vittorie al cospetto delle tre dell'Everton. Dopo il goal realizzato sabato scorso, Graziano Pellè arde per un'altra magia. Il leccese, la scorsa stagione con tre goal all'attivo, intende rifarsi anche in vista degli europei del 2016.

Sfide delle 16

Il Tottenham affronta lo Stoke City a Londra. Reduci entrambe da sconfitte alla prima giornata contro Manchester United e Liverpool, le due formazioni sperano di dare una sterzata in classifica. Negli ultimi quattro anni si contano quattro vittorie dell'ex squadra di Bale, tre per lo Stoke City e due pareggi. A seguire, il Sunderland affronterà il Norwich, anche qui la sfida si gioca sul filo dell'equilibrio.

Il titano Swansea ospita il Newcastle. I gallesi nella cortina di ferro del Liberty stadium virano verso i tre punti. Il West Brom farà visita al Watford, si preannuncia una sfida esaltante. Infine il Leicesterandrà a caccia di altri tre punti, stavolta sul campo del West Ham, anche se in casa i londinesi sono imbattibili.

Il "derby" di domenica

Alle ore 14:30 il Crystal Palace ospita l'Arsenal di Wenger.

I Gunners, tra una sconfitta ancora da digerire contro il West Ham e gli affari di mercato (si cerca una punta, probabilmente Benzema se il Real lo lasciasse partire) cercheranno di riprendere la bussola del campionato. Alle 17 va in scena un conflitto di fuoco tra Manchester City e il Chelsea. Negli ultimi cinque anni i Citizens hanno vinto tre volte in casa, e lo scorso campionato due pareggi hanno rappresentato una sorta di armistizio. Nei Blues,Radamel Falcaocontro lo Swansea non ha brillato: troppo opaca la sua prestazione in campo. Ad accompagnarlo nel crocevia pittoresco lo stesso Diego Costa,anche luiapparso sotto tono.

La seconda giornata di Premier League sarà chiusa dal Liverpooldi Rodgers,che lunedì 17 agostoospiterà il Bournemouth, neo promosso in Premier.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto