La Fiorentina perde in casa contro la Juventus di Svizzera, il Basilea, nell'esordio di Europa League. Viola subito in goal e, nonostante il poco spettacolo mostrato, che per 66 minuti non concedono una sola occasione al Basilea, mentre noi prendiamo un palo con Kuba. La partita non credo avrebbe avuto quindi grossi scossoni, ma l'entrata idiota di Gonzalo Rodriguez obbliga i viola all'inferiorità numerica dal 66'. Il Basilea non combina granchè neanche in 11 contro 10, ma un'incertezza di Sepe ed il tiro della domenica di EL Neny, regalano 2 reti decisive agli svizzeri, negli unici tiri in porta praticamente di tutta la partita degli svizzeri.

Ci siamo ritrovati insomma a metà secondo tempo senza contemporaneamente Gonzalo ed Astori (infortunato), in 10 e con gli infortuni già subiti pure da Vecino ed Ilicic. E poi ci è stato negato anche un rigore clamoroso nel finale.

Il gioco di Sousa non sarà mai bello, mettetevelo in testa, lui gioca per il risultato, non per lo spettacolo. Ma se Gonzalo fa il pazzo e si fa cacciare, e l'arbitro ci nega un rigore netto, non è colpa sua.

Con il Genoa ed oggi, in 11 contro 11, gli avversari non hanno mai tirato in porta. Visto che non abbiamo tutti Baresi in campo, mi sembra che il merito vada attribuito all'allenatore ed alla sua organizzazione difensiva.

Peccato, ma meglio perdere in 10 oggi, nel girone di Europa League infatti abbiamo tutte le possibilità di recuperare, che col Genoa sabato scorso in Campionato: in Serie A certi punti infatti, non si recuperano!

Non perdere le ultime news!
Clicca sotto sull’argomento che ti interessa. Ti terremo aggiornato con tutto quello che non puoi perdere.
Fiorentina

Pagelle

SEPE 5++: se questo è il vero Sepe, credo che giocherà Tatarusanu per tutta la stagione. Sfortunato ma anche maldestro sul primo goal svizzero.

RONCAGLIA 6: sufficienza per l'assist stupendo (un colpo da biliardo) per il goal di Kalinic. In difesa invece, pur partendo bene, poi soffre.

GONZALO 4: l'entrata che lo porta all'espulsione è imperdonabile per un giocatore della sua esperienza.

ASTORI 6,5: il migliore della difesa anche oggi, fino al colpo in testa che lo costringe ad uscire.

BLASZCZYKOWSKI 5,5: molto male nel primo tempo, molto meglio nella ripresa. Lo si sapeva che dopo 2 anni di infortuni, ci sarebbe voluto del tempo per riacquistare la forma, ed i 90 minuti di oggi sono comunque importanti in tal senso.

BADELJ 5,5: prestazione senza acuti.

BORJA VALERO 6: corre per tre ed è giustamente sfinito negli ultimi minuti di gara. Non è decisivo come una volta, ma da tutto.

ALONSO 6: senza infamia e senza lode.

MATIAS FERNANDEZ 6=: qualche lampo, ma si vede poco.

ILICIC 5+: esce alla fine del primo tempo per una distorsione alla caviglia, ma fino ad allora si era comunque visto molto poco.

KALINIC 6,5: il goal e la voglia di lottare da solo contro tutta la difesa svizzera nel primo tempo. Cala nella ripresa, dove comunque si sarebbe guadagnato un calcio di rigore.

BABACAR 5,5: pecca di concretezza.

PASQUAL 5+: entra in un momento difficile ed a freddo.

Non chiude sul primo goal svizzero e non è particolarmente brillante nei cross.

TOMOVIC 6: ripescato dalla tribuna, dopo l'infortunio di Vecino, entra con la squadra in 10, ma i goal del Basilea non arrivano dalle sue parti.

PAULO SOUSA 6: il gioco è quello che è, ma la sua organizzazione difensiva, senza l'intervento sciagurato di Gonzalo, avrebbe regalato un'altra vittoria per 1-0 alla Fiorentina anche oggi.

Segui la nostra pagina Facebook!
Leggi tutto